/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 24 aprile 2021, 08:15

Trovato morto don Giorgio Andreotti, parroco di Vanzone con San Carlo

Lo attendevano in chiesa per la recita del rosario: non vedendolo arrivare sono andati a cercarlo in casa parrocchiale dove lo hanno rinvenuto privo di vita

Trovato morto don Giorgio Andreotti, parroco di Vanzone con San Carlo

È mancato improvvisamente don Giorgio Andreotti, classe 1945, parroco di Vanzone con San Carlo.

Il sacerdote era atteso in chiesa per la recita del Rosario in suffragio del giovane Fabio Lana, ma non vedendolo arrivare alcuni fedeli sono andati a chiamarlo, ma non rispondeva.
Un parrocchiano, depositario della chiave della casa parrocchiale, ha aperto la porta trovando il sacerdote riverso a terra privo di vita.
Sono prontamente accorsi i volontari del Soccorso ma invano; subito dopo sono giunti i Carabinieri per espletare le formalità di rito.
Don Giorgio Andreotti era originario di Crespino (RO). Ordinato sacerdote il 24 giugno 1972. Era stato coadiutore nella parrocchia di San Martino a Novara per cinque anni.

Dal 30 luglio 1977 era parroco di Vanzone con San Carlo.
Molte le opere realizzate a Vanzone da don Giorgio: nel 1986 era stato nominato presidente della Casa di Riposo (RSA) “G. Garbagni” gestita dalla cooperativa “Santa Caterina” presieduta da don Maurizio Midali parroco di Macugnaga.
Anche l’asilo infantile ha beneficiato del lavoro di don Giorgio. Qui è stata realizzata una moderna e funzionale ala aggiuntiva. Oggi in questa struttura confluiscono i bimbi dei Comuni di Vanzone con San Carlo, Ceppo Morelli, Bannio Anzino e Calasca Castiglione.
Nel 2017 la comunità parrocchiale vanzonese aveva festeggiato don Giorgio Andreotti per i suoi 45 anni di sacerdozio di cui 40 passati nel paese anzaschino.
Il sacerdote aveva anche dato alle stampe il libro “Vanzone con San Carlo, storia e memorie”.


Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore