/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 10 maggio 2021, 07:49

Ciclismo, Francesca Barale si ripete: seconda al Tour du Gévaudan Occitanie

L'ossolana è stata protagonista in Francia nella prova di Coppa delle Nazioni UCI Donne Juniores, dove si aferma anche come miglior scalatrice

Ciclismo, Francesca Barale si ripete: seconda al Tour du Gévaudan Occitanie

Una due giorni di spessore, condita da un’estrema regolarità che le ha regalato un meritato podio finale. La domenica conferma quanto visto sabato per Francesca Barale, piemontese del VO2 Team Pink, grande protagonista in Francia al Tour du Gévaudan Occitanie Femmes, prova di Coppa delle Nazioni UCI per Donne Juniores. Dopo il secondo posto nella tappa di sabato a Saint-Etienne du Valdonnez, la “panterina” ossolana del sodalizio piacentino ha concesso il bis centrando la piazza d’onore oggi (domenica) anche nella seconda e conclusiva frazione a Mende-Le Foirail dopo 65 chilometri di corsa.

A batterla è stata solamente (e nuovamente) la tedesca Linda Riedmann, “regina” della due giorni transalpina in classifica generale davanti proprio alla Barale, già protagonista in avvio di stagione a Cittiglio (quarto posto). Per Francesca, anche la soddisfazione di aver conquistato il primo posto nella classifica delle scalatrici, oltre alla terza posizione nella classifica a punti. Dal canto suo, il VO2 Team Pink (in gara anche con Martina Sanfilippo, Chiara Sacchi, Silvia Bortolotti e Carlotta Cipressi) ha centrato il quattordicesimo posto di giornata per team e la decima posizione finale per squadra. I risultati delle “panterine”, però, hanno soprattutto permesso all’Italia di comandare la classifica provvisoria di Coppa delle Nazioni UCI Donne Juniores con 48 punti, quattro in più del tandem Germania-Finlandia (44).

“Torniamo a casa – le parole del ds Stefano Peiretti – con un’ottima prestazione di tutta la squadra coronata dai risultati di Francesca Barale. In entrambe le frazioni il percorso era molto esigente, aveva tanto dislivello e ci siamo confrontati con un livello atletico di partecipanti molto alto. Siamo contenti e soddisfatti perché abbiamo dato il massimo inseguendo la vittoria finale, facciamo i complimenti a chi ha saputo fare ancor meglio di noi, ma siamo anche felici perché abbiamo avuto l’onore di rappresentare l’Italia intera, ora al comando nella classifica per nazioni”. 

Risultati Ordine d’arrivo seconda tappa Mende-Le Foirail Coppa delle Nazioni UCI Donne Juniores: 1° Linda Riedmann (Germania) 65 chilometri in 1 ora 53 minuti 3 secondi, media 34,498 chilometri orari, 2° Francesca Barale (VO2 Team Pink) a 5 secondi, 3° Anniina Ahtosalo (Finlandia) a 30 secondi, 4° Nienke Vinke (Olanda), 5° Julia Kopecky (Repubblica Ceca), 6° Jade Linthoudt (Belgio), 7° Flen Masure (Belgio), 8° Flavie Boulais (Francia), 9° Mijntje Geurts (Olanda), 10° Noemie Daumas (Francia) Classifica generale finale: 1° Linda Riedmann (Germania) in 3 ore 51 minuti 33 secondi, 2° Francesca Barale (VO2 Team Pink) a 6 secondi, 3° Anna Van der Meiden (Olanda) a 31 secondi, 4° Anniina Ahtosalo (Finlandia) a 1 minuto 33 secondi, 5° Nienke Vinke (Olanda), 6° Julia Kopecky (Repubblica Ceca), 7° Mijntje Geurts (Olanda), 8° Flavie Boulais (Francia), 9° Lana Eberle (Germania), 10° Eglantine Rayer (Francia). Allieve Sant’Urbano: 1° Anita Baima (Cicli Fiorin) 54 chilometri in 1 ora 29 minuti 40 secondi, media 36,134 chilometri orari, 2° Valentina Zanzi (Polisportiva Fiumicinese Fa.i.t. Adriatica), 3° Camilla Locatelli (Cesano Maderno), 4° Vittoria Pirro (Biesse Arvedi), 5° Federica Venturelli (Cicli Fiorin), 6° Alessia Zambelli (Biesse Arvedi), 7° Beatrice Bertolini (Valcar-Travel & Service), 8° Lucia Brillante Romeo (Ciclistica Bordighera), 9° Greta Cettolin (Young Team Arcade), 10° Arianna Giordani (Ciclismo Giovanile VO2 Team Pink).

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore