/ Turismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Turismo | 06 giugno 2021, 13:50

Sabato 12 giugno aprirà il rifugio Zamboni-Zappa

I gestori: "Per pernottare è obbligatoria la prenotazione e consigliato portare il sacco letto o sacco a pelo personale"

Sabato 12 giugno aprirà il rifugio Zamboni-Zappa

Sabato 12 giugno prenderà il via la nuova stagione estiva del Rifugio Zamboni-Zappa.

Tania, che assieme a Danilo gestisce il rifugio, dice: «Noi saremo già presenti da sabato 5 giugno, ma non ancora in piena attività. Soprattutto quest’anno c'è ancora tanta neve che fatica a lasciare spazio al verde e ai fiori. A pieno servizio si inizierà da sabato 12 e da allora saremo presenti in rifugio tutti i giorni fino al termine della stagione.

Ricordo che per pernottare è obbligatoria la prenotazione e consigliato portare il sacco letto o sacco a pelo personale.

Nel pianoro persiste ancora molta neve ma vedere la Est cos’ innevata e scintillante è davvero impagabile. Con il variare della normativa si potrà mangiare anche all’interno dei locali.

L’inizio di stagione per noi è impegnativo e tanti sono i lavori da portare a termine per poi riuscire a garantire un ottimo servizio ad alpinisti ed escursionisti.
Ricordo che restano in vigore le disposizioni sanitarie anti pandemia, quindi mascherina e distanziamento
».

Tutte aperte le attività ricettive site all’Alpe Burki e al Belvedere.

La seggiovia Pecetto-Alpe Burki-Belvedere osserverà i seguenti orari: mercoledì 2 giugno e sabato 5 e domenica 6 giugno - Orario continuato dalle ore 9.00 alle 17.00 (ultima discesa).

Da sabato 12 giugno, aperto tutti i giorni con orario continuato: feriali dalle ore 9.00 alle 17.00 – nei fine settimana l’apertura sarà anticipata alle ore 8.30 mentre l’ultima discesa resta sempre fissata per le ore 17.00.

Restano tuttora consigliati alcuni elementari comportamenti:

- È obbligatorio avere con sé la mascherina, senza indossarla quando si cammina, ma indossandola quando si incrociano o superano altri escursionisti.

- Portare gel disinfettante e camminare mantenendo una distanza sufficiente a garantire il necessario distanziamento sociale.

- Portare a valle i propri rifiuti.

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore