/ Villadossola

Che tempo fa

Cerca nel web

Villadossola | 18 agosto 2021, 19:19

Addio alla Resider, un altro pezzo industriale che se ne va....

La fabbrica recuperava il materiale ferroso dalle scorie che uscivano dagli stabilimenti siderurgici

Nelle foto: la Resider quando era in attività tra fine Anni Ottanta e inizio Anni Novanta e l'area che oggi viene spianata per essere recuperata

Nelle foto: la Resider quando era in attività tra fine Anni Ottanta e inizio Anni Novanta e l'area che oggi viene spianata per essere recuperata

Se n’é andato un altro pezzo di storia industriale di Villadossola. In questi giorni si sta spianando l’area a lato dell’ingresso della superstrada, in via Beura a Villadossola, dove una volta sorgeva la Resider, fabbrica che recuperava il materiale ferroso dalle scorie che uscivano dagli stabilimenti siderurgici di Italia, soprattutto dalla Sisma.

L’area è passata dalla mani dell’imprenditore Claudio Sciagata a quella del titolare della Edilavori, impresa edile di Villadossola. Che in questi giorni sta spianando l’area per recuperarla per la sua attività di edilizia.

La Resider era una delle più vecchia fabbriche della città. Era stata realizzata negli Anni Cinquanta da una società milanese , che l’aveva costruita all’inizio di via Caprilei, dove oggi c’è la caserma dei carabinieri.  Dava lavoro ad una decina di persone, più un indotto che occupava altre 5-6 persone

L’ultimo proprietario è stato proprio Claudio Sciagata, oggi imprenditore edile. Una famiglia, la sua, molto conosciuta in città dove ha sempre abitato in via Zonca. Dismessa l’attività siderurgica  nel 1999 Sciagata l’aveva adibita a magazzino nell’ambito della sua attività edile.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore