/ Eventi

Eventi | 28 settembre 2021, 20:15

Un ricco programma di appuntamenti per celebrare i 700 anni delle mura di Domodossola

In esposizione una pergamena di 24 metri di lunghezza

Un ricco programma di appuntamenti per celebrare i 700 anni delle mura di Domodossola

Una pergamena lunga 24 metri che documenta la causa che ha accompagnato la costruzione delle mura domesi, opponendo la comunità al potere feudale vescovile; vicende che sono tutte puntualmente documentate in questo lunghissimo rotolo pergamenaceo che sarà ora esposto al pubblico in occasione dei settecento anni di edificazione delle antiche mura (1321-2021).

Dopo mesi di stop forzato, la Fondazione Paola Angela Ruminelli e l’Associazione Culturale Mario Ruminelli tornano ad arricchire la vita culturale del capoluogo ossolano, promuovendo una serie di iniziative per celebrare appunto i sette secoli della edificazione delle mura di Domodossola. Le pergamene, preziose testimonianze conservate nell’Archivio Storico Diocesano di Novara, e per la prima volta a Domodossola, verranno esposte in un’apposita teca nella Cappella della Madonna del Rosario, all’interno della Chiesa Collegiata. Le pergamene raccolgono i principali documenti che hanno riguardato nei secoli la Contea dell’Ossola Superiore, concessa nel 1014 dall’imperatore al Vescovo di Novara: una testimonianza preziosa che sarà visitabile dal 22 ottobre al 20 novembre. Le celebrazioni si apriranno però già il 9 ottobre.

"Alle 15 presso il Giardino delle Suore Rosminiane, in via Paolo Silva - ha spiegato in conferenza stampa Massimo Gianoglio, presidente dell’Associazione Culturale Mario Ruminelli – verrà presentato il libro “Le avventure di Blasio” scritto da Mariavittoria Gennari ed illustrato da Sergio Franzini e che sarà poi donato ai bambini delle scuole primarie domesi".

Si proseguirà poi venerdì 22 ottobre alle 20.30, in Collegiata, con il concerto di Laura Marzadori, primo violino della Filarmonica della Scala di Milano. L’inaugurazione delle pergamene è invece prevista, come si diceva, domenica 24 ottobre alle 11.40, sempre in Collegiata. Un altro appuntamento è in programma sabato 6 novembre presso la sala Falcioni (ex Cappella Mellerio) con una giornata di studi sulla storia delle mura di Domodossola. Infine, il 19 novembre alle 20.30 ancora in Collegiata si terrà il concerto del violinista Glauco Bertagnin. Ad affiancare l'esposizione delle pergamene vi sarà anche un totem che riporterà una serie di notizie atte a rendere più comprensibile la lettura stessa del rotolo pergamenaceo.

"L’emergenza dettata dal Covid non ci ha permesso di organizzare molti eventi ma l’impegno economico della Fondazione nel 2020 - ha sottolineato Antonio Pagani, presidente della Fondazione Paola Angela Ruminelli - è stato praticamente pari al 2019: abbiamo infatti dirottato i nostri sforzi su altre operazioni importanti per la città. Ne cito due in particolare: il contributo dato ai lavori di restauro della parete est della Collegiata; e la catalogazione del lascito culturale di don Tullio Bertamini. Abbiamo inoltre contribuito a sostenere le attività di Oxilia". Durante la conferenza stampa è stata anche anticipata una novità: "Promuoveremo una borsa di studio ad hoc, per gli studenti che intendano avvicinarsi nei loro studi proprio a questa pergamena, con una specifica tesi di laurea" ha svelato Gianoglio.

In conclusione Pagani ha anche ringraziato l'editore Alessandro Grossi, per l'importante lavoro svolto a favore della Fondazione Ruminelli.

 

Marco De Ambrosis

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore