ELEZIONI REGIONALI
 / Cultura

Cultura | 08 gennaio 2022, 10:40

Prosegue la rassegna “Frammenti di memoria”

A Ornavasso è visitabile fino al 13 gennaio la mostra sulle leggi razziali. A Verbania 4 appuntamenti con film dedicati alla Shoa. A Novara la corsa attraverso i luoghi della memoria

Prosegue la rassegna “Frammenti di memoria”

Proseguono gli appuntamenti della rassegna “Frammenti di memoria”, organizzata dall’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara” con la collaborazione della Città di Verbania, del Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio” di Ornavasso (VB), della Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Verbania e della Società Filosofica Italiana sezione di Verbania, della Casa della resistenza di Fondotoce nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria” 2022.

La mostra “17 novembre 1938: Lo stato italiano emana le leggi razziali” curata da Franco Debenedetti Teglio, un “Hidden Child”, un bambino nascosto sopravvissuto alla persecuzione ebraica all’indomani della promulgazione delle leggi razziali, dopo la tappa verbanese, è esposta dal 14 dicembre 2021 al 13 gennaio 2022 presso il Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio” di Ornavasso (VB) - Via Alfredo Di Dio,131. La serata conclusiva si svolgerà il

13 gennaio 2022 ore 21 al Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio” di Ornavasso.



Programma:

-  Ringraziamento alla Biblioteca Comunale di Ornavasso

-  Elena Mastretta presenta la mostra “17 novembre 1938: Lo stato italiano

emana le leggi razziali”

-  Margherita Zucchi presenta lettrici e lettori in “Frammenti di scritti... a

sorpresa” e “Briciole di testimonianze locali”

Gli orari di apertura della mostra sono il martedì, il giovedì e il sabato dalle ore 15.00 alle ore 18.00, attraverso la Biblioteca Comunale, oppure su prenotazione con la possibilità di richiedere la visita guidata chiamando il numero 3405948277 .

Dal 14 al 28 gennaio 2022 la mostra sarà ospitata presso la Casa della Resistenza di Fondotoce e dal 29 gennaio al 12 febbraio la mostra sarà esposta presso il Collegio Rosmini di Domodossola per proseguire poi in provincia di Cuneo. Gli appuntamenti cinematografici dedicati alla Shoah curati dalla Società Filosofica Italiana sezione di Verbania e dall’Istituto Storico della Resistenza “P. Fornara” proseguiranno dal 26 gennaio presso la Biblioteca “P.Ceretti” di Verbania. Le proiezioni saranno introdotte da Michele Rizzi, Presidente della Società Filosofica Italiana sezione di Verbania e da Federica Caniglia, Ricercatrice dell’Istituto Storico della Resistenza “P. Fornara”.

Gli appuntamenti cinematografici dedicati al tema della Shoah presso la Biblioteca Ceretti di Verbania saranno:

- il 26 gennaio ore 19:00 - Hotel Meina (2007), del regista Carlo Lizzani

- il 9 febbraio ore 19:00 - Lo Stato contro Fritz Bauer (2015), del regista

Lars Kraume

- il 23 febbraio ore 19:00 - The Eichmann Show - Il processo del secolo, del

regista Paul Andrew Williams

- il 9 marzo ore 19:00 - Le Rose di Ravensbruck (2006), del regista Ambra

Laurenzi



Il percorso cinematografico, per i richiedenti, può valere come proposta di aggiornamento.

L’istituto Storico della resistenza e della società contemporanea nel novarese e nel Verbano Cusio Ossola Piero Fornara è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur.

Il 23 gennaio 2022, in Piazza Matteotti a Novara alle ore 10,30 avrà luogo la quinta edizione della corsa attraverso i luoghi della memoria per ricordare insieme la Shoah e conoscere la strada verso il futuro: la RUN for MEM, organizzata dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione con la comunità ebraica di Vercelli, Biella, Novara.

Il 26 gennaio 2022, nella trasmissione TV RAI5 -Visioni- SPECIALE Shoah ore 21,15 sul tema dei “Bambini nascosti” ci sarà l’intervento di Franco Debenedetti Teglio.

Il 27 gennaio 2022, in occasione della Giornata della Memoria, sarà trasmesso alle ore 11:00 e alle ore 21:00, sull’emittente televisiva VCO Azzurra TV su frequenze regionali, il Docufilm: 70072: la bambina che non sapeva odiare. La vera storia di Lidia Maksymowicz (2021) del regista Elso Merlo. Il Docufilm sarà anticipato da un’intervista esclusiva rilasciata dalla signora Lidia Maksymowicz agli studenti delle scuole del VCO.

Per ulteriori informazioni scrivere a: info@isrn.it oppure a verbania@bibliotechevco.it







C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore