/ Associazioni

Associazioni | 11 maggio 2022, 13:00

Crodo, biblioteca e compagnia teatrale in festa

Entrambe portano il nome di Vittorio Resta, che come insegnante trascorse in paese buonaparte della sua vita

Nelle foto: il municipio di Codo e nel riquadro Vittorio Resta

Nelle foto: il municipio di Codo e nel riquadro Vittorio Resta

Si lavora a Crodo per i festeggiamenti per i 40 anni della Biblioteca e della Compagnia Teatrale, che portano il nome di Vittorio Resta.

Resta, nativo di Vigevano, che fu combattente nella Prima Guerra Mondiale, arrivò nel 1934 a Crodo dove prese servizio alle scuole elementari dove ininterrottamente insegnerà fino al 22 luglio 1963, il giorno della pensione. Vittorio Resta, che non è stato soltanto un buon educatore ma anche un eccellente fotografo, morì il 22 marzo 1982. ‘’Nel lasciare a Mariangela Mantovani i suoi libri e le sue carte, di cui era molto geloso, non avrebbe mai pensato che questa donazione avrebbe dato vita prima ad una biblioteca pubblica e poi ad un Centro Studi’’ ricordano a Crodo.

Dicevamo che a fine maggio Crodo festeggerà i 40 anni della biblioteca e della compagnia teatrale, con una serie di iniziative  che prenderanno il via  giovedì 26, ore 21, con la rassegna di recite e filmati "Nel ricordo di Brunello". Venerr

 

Venerdì 27 maggio, ore 18, incontro con la dottoressa Francesca Belmessieri dell'archivio Storico del Comune di Parma che racconterà la vita di Ginocchi nei primi trentanni nella sua città natale. Titolo dell'incontro "Dal Rosso al Biondo".

 

Venerdì 27 maggio, ore 21, cena sociale al Ristorante Marconie consegna  del 10° "Ginocchi d'Oro".

 

Sabato 28 maggio, ore 21, rassegna di recite e filmati "Nel ricordo di Brunello". Ingresso a offerta libera

 

Domenica 29 maggio, ore 21, recita teatrale di Negri Floriano dal titolo "Crack". Si tratta della storia della Bemberg di Gozzano.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore