/ Attualità

Attualità | 25 giugno 2022, 18:27

Continua a calare il Lago Maggiore

Ecco quanto ha piovuto in questi giorni nel Verbano Cusio Ossola, ma i benefici sono irrisori. Sarà una estate con tre mesi caldi sopra la media del periodo e piogge ridotte

Continua a calare il Lago Maggiore

Solo localmente alcuni torrenti ne hanno tratto beneficio, ma l’onda di piena è passata e i livelli sono tornati come prima. Gravellona Toce è stata la città con le maggiori precipitazioni ricevute, 48 mm, ad Ameno 43.6 mm, a Sambughetto 41.6 mm, Unchio Trobaso 38.8 mm, Baveno 37.1 mm, Mottarone 35 mm, Nebbiuno 34 mm, Premia 34 mm, Formazza 32.4 mm, Bannio Anzino 31.2 mm, Cicogna 30.2.

In un contesto climatico nella norma queste precipitazioni sarebbero state buone, anche perchè in prospettiva ne sono attese delle altre, ma in questo, dove la terra è molto calda e invece di assorbire favorisce l’evaporazione, i risvolti positivi sono pochi. Comunque sia, quei torrenti come lo Strona che hanno avuto un innalzamento, circa 20 cm, sono ritornati velocemente allo stato precedente.

Anche i laghi non ne hanno risentito, se non lievemente, infatti nei tre giorni precedenti il Lago Maggiore perdeva circa 2 cm al giorno, negli ultimi 3 il calo si è dimezzato a 1 cm al giorno. Questo significa che le piogge ricevute ne hanno solo rallentato la perdita.

Luca Sergio di meteo Live Vco comunica le previsioni del Sistema di previsione stagionale CMCC, Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici: «La Fondazione CMCC (Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) gestisce regolarmente un Global Seasonal Ensemble Prediction System (CMCC-SPS) basato su un modello globale accoppiato atmosfera-oceano-terra-criosfera.

Ogni mese, il 1° del mese, viene preparato un insieme di condizioni iniziali che rappresentano lo stato attuale del sistema climatico terrestre per inizializzare cinquanta simulazioni numeriche che, insieme, forniscono una previsione d’insieme per i sei mesi successivi. I punteggi di calibrazione e verifica delle previsioni si basano su una serie completa di previsioni (ri-previsioni) costituite da previsioni stagionali mensili di 40 membri per il periodo 1993-2016».

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore