/ Eventi e Tempo libero

Eventi e Tempo libero | 07 agosto 2022, 18:00

Anticamente Calasca: un tuffo nei sapori e nelle atmosfere del passato

Dopo due anni si stop torna la manifestazione organizzata dall'associazione sportiva del paese

Anticamente Calasca: un tuffo nei sapori e nelle atmosfere del passato

Dopo l’interruzione a causa pandemia, torna il 19 agosto, dalle 19, l’appuntamento con “Anticamente Calasca”, per assaporare in chiave moderna la “vita ‘d na vota” e vivere un temporaneo ritorno al passato.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione sportiva di Calasca, ha creato un percorso enogastronomico ben congegnato che ha guiderà i visitatori alla riscoperta di quei sapori antichi e autentici figli della semplicità e delle ristrettezze del tempo.

Un salto indietro nel tempo fino ad arrivare al 1780, quando la corrente elettrica ancora non illuminava le strade, il dialetto era l’unica lingua parlata e il nobile casato dei “Ricchi signori” governava su campi, vitigni e alpeggi. Sapienti artigiani dimostreranno vari mestieri di allora: il fabbro, lo scalpellino, l’oste, la sarta, il ciabattino, il fattore e il maestro d’ascia. I partecipanti costumi perfetti e assaggiato i cibi, serviti dai figuranti in ciotole di legno, come avveniva un secolo f potranno ammirare e degustare la succulenta trippa, “supa da magar”, alla porchetta il tutto innaffiato con ottimo “bruschett” vino locale. Alla festa saranno presenti anche la sindaca Silvia Tipaldi, l’arciprete don Fabrizio Cammelli e, immancabile, don Andrea Primatesta.

Ovunque risuonerà la colonna musicale, con il suono dei pifferi e tamburi della Milizia di Calasca e dei numerosi fisarmonicisti presenti. Una manifestazione che di anno in anno riscuote sempre maggiore successo ed interesse mantenendo però un fascino davvero ineguagliabile.  

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore