/ Ossola

Ossola | 11 marzo 2023, 15:15

'The first time we met', su Spotify la canzone dell'ossolano Riccardo Sbaffi

Ingegnere e musicista è anche cantante dei LowTown, band attiva da 5 anni con la quale ha pubblicato nel 2022 il primo disco di brani inediti

'The first time we met', su Spotify la canzone dell'ossolano Riccardo Sbaffi

S'intitola 'The First Time We Met' la prima canzone pubblicata su Spotify dall'ossolano Riccardo Sbaffi. Originario di Cardezza il 22enne è laureato in ingegneria energetica (triennale) è sta affrontando gli studi magistrali al Politecnico di Milano e parallelamente all'università si dedica alla sua grande passione per la musica.

Sbaffi ha mosso i primi passi nelle 7 note da giovanissimo, a 8 anni, quando inizia a suonare il pianoforte, poi ha studiato da autodidatta canto e chitarra. È voce e tastierista dei LowTown, band attiva da 5 anni, con la quale colleziona diverse esperienze all'estero (Svizzera, Austria, Germania), vittorie in vari concorsi e apparizioni a festival blues di livello nazionale (su tutti il Campania Blues Festival a Salerno nel 2020). Alla fine del 2022 con la sua band ha pubblicato il primo disco di brani inediti. Nel frattempo conduce anche l'attività di musicista indipendente, scrivendo brani per chitarra, piano e voce.

'The First Time We Met' è stata registrata presso uno studio professionale e si può ascoltare su Spotify al link:

https://open.spotify.com/track/3fem2RTRQoZcERPH35TvxH?si=uy6rftSEQwyfcW1WWXJGRw&nd=1

Questa la traduzione del brano del cantautore ossolano:

'La prima volta in cui ci siamo incontrati'

Fuori la notte sta diventando fredda

Qui dentro si sta scaldando

mi sento bene solo con te tra le mie braccia

Come la prima volta in cui ci siamo incontrati


Fuori la pioggia batte sempre più forte

In un fiume che è pieno di dubbi

Sto aspettando a tuffarmi dentro

Ed è solo per orgoglio


La prima volta che ci siamo incontrati

Il sole era alto e splendeva

La prima volta che ci siamo incontrati

Ho sperato che tu potessi essere mia

Ma ora tocca a te, dimmi...


Ho passato un sacco di notti insonne

Non potevo togliermelo dalla testa

ora sto cercando una tua debolezza

Ma, diamine, non riesco a trovarne

Io voglio solamente cantare la canzone che ho scritto per te.


La prima volta che ci siamo incontrati

Il sole era alto e splendeva

La prima volta che ci siamo incontrati

Ho sperato che tu potessi essere mia

Ma ora tocca a te, dimmi...


La prima volta che ci siamo incontrati

Il sole era alto e splendeva

La prima volta che ci siamo incontrati

Ho sperato che tu potessi essere mia

Ma ora tocca a te, dimmi...

Per favore dimmi qualcosa!






Redazione

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore