/ Confine

Confine | 13 giugno 2023, 16:43

Canton Ticino: 46enne accoltellato alla schiena, fermato un italiano

Grave fatto di sangue nella serata di lunedì 12 giugno a Vezio, nel Luganese. La polizia cantonale ha fermato un uomo di 39 anni

Canton Ticino: 46enne accoltellato alla schiena, fermato un italiano

Grave fatto di sangue in Canton Ticino nella serata di lunedì 12 giugno. Poco dopo le 20.30, in un appartamento di via San Gottardo a Vezia, nel Luganese, vi è stato un accoltellamento. Per cause che l'inchiesta dovrà stabilire, un 39enne cittadino italiano domiciliato nel Luganese ha ferito con un'arma da taglio alla schiena un 46enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Ceresio Nord nonché i soccorritori della Croce Verde di Lugano che, dopo avere prestato le prime cure al 46enne, hanno provveduto al suo trasporto in ospedale. 

Stando ad una prima valutazione medica l'uomo ha riportato ferite di una certa gravità. Il dispositivo di polizia subito messo in atto ha permesso l'identificazione e il successivo fermo del 39enne.

Redazione Lugano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore