/ Cultura

Cultura | 26 febbraio 2024, 10:06

Presentazione dell'Antologia "Scrittori (di)versi in Ossola"

Una raccolta poetica dei talenti locali del Circolo della poesia "Domus"

Presentazione dell'Antologia "Scrittori (di)versi in Ossola"

Il prossimo sabato 2 marzo 2024, alle ore 17:00, il Circolo della poesia "DOMUS", con il patrocinio della Società di Mutuo Soccorso di Domodossola, terrà un evento speciale presso lo Spazio Contemporaneo in via Teatro 1: la presentazione dell'Antologia poetica "Scrittori (di)versi in Ossola", edita dalle Edizioni Mnàmon di Milano.

L'Antologia raccoglie una selezione di liriche dei sedici autori del "Circolo della poesia Domus", un gruppo nato all'interno della Società di Mutuo Soccorso di Domodossola. Tra i poeti presenti troviamo nomi come Claudio Barna, Maria Grazia Bergamasco, Giordano Bruno, Daniela Comandini, Lisanna Cuccini e molti altri, ciascuno dei quali offre un viaggio personale attraverso la propria produzione letteraria.

Questo volume rappresenta una testimonianza della ricca tradizione poetica della terra di confine dell'Ossola, dove la poesia continua a prosperare nonostante le sfide del tempo. Ogni autore, con la propria voce unica, contribuisce a creare un mosaico di emozioni, pensieri e riflessioni sulla vita e sul mondo che li circonda.

Il "Circolo della poesia Domus" è nato con l'obiettivo di coltivare, condividere e promuovere la passione per la poesia, offrendo uno spazio di incontro e di espressione per gli amanti della scrittura. Attraverso incontri mensili e diverse attività culturali, il Circolo ha creato un ambiente stimolante in cui gli autori hanno potuto condividere le proprie opere e ricevere feedback costruttivi.

L'Antologia, impreziosita da una breve Presentazione di Giordano Bruno e da una posfazione di Rocco Cento, è caratterizzata da un'impaginazione curata e da splendide illustrazioni di Renzo Foglietta, pittore domese di fama locale. L'ordine degli autori all'interno del volume non indica una gerarchia di merito, ma è semplicemente alfabetico.

Nel testo introduttivo Lisanna Cuccini scrive: "… E si credevano poeti: ecco perché risposero tutti all’invito di Salvo Iacopino a riunirsi in un “Circolo della Poesia”… [  ] Chi si serviva della poesia per sfogare le sue pene d’amore, chi per ricordare la terra natale, altri per affrontare temi esistenziali…[  ] Questo libro è una prova, un tuffo nel mondo della comunicazione dei sentimenti… Si credevano poeti, e forse lo erano davvero".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore