/ Economia

Economia | 21 giugno 2024, 07:55

Business Point Svizzera: un ponte commerciale per le imprese dell'Alto Piemonte

Partito il progetto per rafforzare le relazioni d’affari con il mercato elvetico, adesioni ai B2B entro il 28 giugno

Business Point Svizzera: un ponte commerciale per le imprese dell'Alto Piemonte

Business Point Svizzera è l'iniziativa dedicata alle imprese dell'Alto Piemonte che intendono sviluppare o rafforzare i rapporti commerciali con il mercato elvetico. Il progetto è coordinato da Fedora, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, e si articola in due attività principali, che consistono in un servizio di consulenza gratuita e in attività di sviluppo commerciale.

Nel primo caso il servizio è aperto alle imprese di tutti i settori di attività economica che possono sottoporre a un team di esperti quesiti di carattere normativo-fiscale o richieste di approfondimento sull’accesso al mercato svizzero. Le attività di sviluppo commerciale sono invece dedicate in modo specifico alle imprese operanti nel comparto beni industriali/meccanica che avranno l’opportunità di partecipare a dei B2B per costruire relazioni commerciali strategiche con potenziali partner svizzeri. "Con questa iniziativa vogliamo rispondere a diverse esigenze delle nostre imprese, tra cui quella di sostenere la loro apertura internazionale, elemento indispensabile per rimanere competitivi nell’attuale contesto economico" commenta Fabio Ravanelli, presidente Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte.

"I partecipanti al progetto verranno aiutati sia a conoscere meglio sia a cogliere le opportunità d’affari offerte dal vicino mercato svizzero, grazie ad un servizio di consulenza gratuita e ad incontri business to business, che rappresentano la via più efficace per entrare in contatto con futuri clienti e fornitori".

Michele Setaro, consigliere camerale e presidente di Unione Industriale VCO, aggiunge: "Un’ulteriore necessità riguarda le imprese del territorio che intrattengono già relazioni consolidate con la Svizzera, principale destinazione dell’export del Verbano Cusio Ossola. Per loro l’esigenza è quella di poter contare su un supporto operativo costante che consenta di rimanere aggiornati rispetto a normativa e adempimenti, agevolando così i rapporti commerciali con gli operatori elvetici".  

Per partecipare ai B2B occorre profilare la propria impresa sul portale Progetto Sostegno Export dell'Italia ed inviare via e-mail entro venerdì 28 giugno modulo di adesione e company profile, disponibili sul sito della Camera di Commercio www.pno.camcom.it. 

comunicato stampa a.f.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore