/ Anzasca

Che tempo fa

Cerca nel web

Anzasca | 24 marzo 2021, 17:08

Gli Enti hanno agito nel rispetto degli statuti e nell’interesse della collettività e della Comunità locale.

Contributi ex asilo di Bannio, le precisazioni del legale rappresentante don Fabrizio Cammelli

Gli Enti hanno agito nel rispetto degli statuti e nell’interesse della collettività e della Comunità locale.

In merito al nostro articolo del 16 marzo “L'ex asilo chiede i contributi annuali. Il Comune risponde: 'Non ne ha diritto'" (https://www.ossolanews.it/2021/03/16/leggi-notizia/argomenti/attualita-26/articolo/lex-asilo-chiede-i-contributi-annuali-il-comune-risponde-non-ne-ha-diritto.html) riceviamo e pubblichiamo le precisazioni del legale rappresentante degli Asili T.Testone e G. e C. Titoli, don Fabrizio Cammelli.

''Il sottoscritto don Fabrizio Cammelli – legale rappresentante degli Enti Asilo Testone e Asilo Titoli – letta la notizia diffusa in merito alle presunte controversie che coinvolgono tali Enti e il Comune di Bannio Anzino, ritiene opportuno precisare che gli Enti che oggi rappresenta hanno agito nel rispetto degli statuti e, quindi, nell’interesse della collettività e della Comunità locale.

Il sottoscritto confida che nelle opportune sedi, una volta chiarite le posizioni delle parti, si possa proseguire con una collaborazione sempre orientata al comune interesse collettivo, quale principio informatore delle reciproche azioni.

Don Fabrizio Cammelli

Presidente degli Asili T.Testone e G. e C. Titoli

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore