/ Domodossola

Domodossola | 22 gennaio 2023, 17:20

Alberghiero Rosmini, un successo la settimana nel segno di Gualtiero Marchesi

Tra gli ospiti la figlia Simona Marchesi e Enrico Dandolo, direttore dell’Accademia dedicata al grande chef

Alberghiero Rosmini, un successo la settimana nel segno di Gualtiero Marchesi

Quella appena trascorsa è stata una settimana piena di grandi soddisfazioni per l'Alberghiero Rosmini. A regalarle l'evento 'Ispirazione Marchesi', andato in scena da lunedì 16 a giovedì 19 gennaio

Un’intera settimana di didattica ed esperienze ispirate al padre indiscusso della nuova cucina italiana, maestro e guida per generazioni di chef e non solo, Gualtiero Marchesi, scomparso nel dicembre 2017.

Per gli studenti focus didattici sulla sua cucina e un incontro con l’Accademia Gualtiero Marchesi. Il pubblico ha apprezzato il menu a tema servito al Ristorante didattico Inizio, impostato da Giandomenico Iorio, già allievo di Marchesi all’Albereta in Franciacorta, in collaborazione con Alberto Terreni. Responsabili del servizio, i docenti di sala Maria Cristina Tomola e Damiano Oberoffer.

“Ci siamo immersi a capofitto nelle intramontabili emozioni della nuova cucina di Gualtiero Marchesi,  approfondendone le tecniche, la sua figura di genio, artista e uomo di cultura, a cinque anni dalla scomparsa -raccontano dall'alberghiero domese-. Il ristorante didattico è stato la fucina di elevate sensazioni, attenzioni e duro lavoro, nella proposizione ai numerosi clienti di un menu composto da alcuni dei suoi piatti più famosi: Insalata di spaghetti, caviale, erba cipollina; Riso, oro e zafferano; Raviolo aperto; Costoletta alla milanese del 2000; Filetto alla Rossini; Meringa all’italiana; Tre gusti per un dolce”.

“Fra i tanti graditi ospiti che ringraziamo di cuore -sottolineano dall'istituto- , mercoledì 18 gennaio abbiamo avuto l’onore di avere con noi Simona Marchesi (figlia di Gualtiero) ed Enrico Dandolo, direttore dell’Accademia Gualtiero Marchesi, che hanno gustato i piatti proposti dagli studenti e hanno poi incontrato i ragazzi della classe quinta per presentare la vita e la visione di Marchesi, nonché i corsi di alta formazione di cucina e sala-accoglienza offerti dall’istituzione formativa fondata dallo chef nel 2014. Un grazie per la presenza anche al sindaco di Domodossola Lucio Pizzi. Ci ricorderemo di questa settimana, delle persone che l’hanno animata, dell’impegno che ci abbiamo messo, dei risultati che abbiamo conseguito. Grazie, Signor Marchesi!”




Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore