/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2023, 18:41

Il consiglio comunale dà il benvenuto alla nuova segretaria Paola Marino

Durante la seduta è stato approvato all'unanimità un ordine del giorno sul divieto per alimenti e mangimi sintetici

Il consiglio comunale dà il benvenuto alla nuova segretaria Paola Marino

In apertura del consiglio comunale di giovedì sera, il presidente del consiglio Marco Bossi ha dato il benvenuto alla segretaria reggente Paola Marino che ha assunto l' incarico in seguito al pensionamento della segretaria Antonella Salina.

In consiglio il clima è stato pacato e durante la trattazione dei punti all'ordine del giorno è stato rimarcato anche dall'opposizione come, ad esempio, per la modifica del regolamento sui dehors, vi sia stata durante il lavoro delle commissioni una buona collaborazione.

La Lega aveva presentato una mozione per l'adesione alla piattaforma unica nazionale delle targhe associate al contrassegno unico disabili europeo. Mozione che è stata ritirata in quanto il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha già aderito alla piattaforma Cude dall'11 aprile scorso e le istruzioni per la compilazione del modulo sono sulla piattaforma che è stata pubblicata nel sito del comune. “È un'opportunità sono contenta che il sindaco condivida le nostre iniziative -ha detto Maria Elena Gandolfi- uno strumento che permette a chi ha disabilità lo scambio di dati in tutta Europa”. Si tratta di un'iniziativa sperimentale grazie a una gestione delle autorizzazioni coordinata su tutto il territorio, chi deve spostarsi da un Comune all'altro, non deve più comunicare l'ingresso nelle aree a traffico limitato situate in comuni diversi da quello di riferimento. La funzionalità è disponibile, previa autenticazione, nella propria area riservata, sotto la voce Accesso ai servizi Piattaforma unica contrassegno disabili - CUDE.

Durante il consiglio è stato votato inoltre all'unanimità un ordine del giorno presentato dal sindaco sul divieto di produzione e di immissione sul mercato di alimenti e mangimi sintetici. ”Il consiglio aveva già approvato un ordine del giorno in tal senso – ha spiegato il sindaco Lucio Pizzi - ma dopo l'approvazione dell consiglio dei ministri Coldiretti sta sensibilizzando le amministrazioni affinchè questo disegno di legge sia approvato il prima possibile”. 

Secondo un principio di precauzione l’obiettivo del provvedimento, attraverso un divieto di produzione e commercializzazione che riguarda tanto gli alimenti destinati al consumo umano quanto i mangimi animali, è quello di assicurare la tutela della salute umana e degli interessi dei cittadini nonché preservare il patrimonio agroalimentare, quale insieme di prodotti espressione del processo di evoluzione socio-economica e culturale dell’Italia, di rilevanza strategica per l’interesse nazionale.

Mary Borri

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore