/ Vigezzo

Vigezzo | 28 settembre 2023, 11:15

Fuori di Zucca compie 18 anni

La manifestazione autunnale di Santa Maria Maggiore torna sabato 14 e domenica 15 ottobre . Il 1° ottobre la Mostra Bovina della Valle Vigezzo

ph. Marco Benedetto Cerini

ph. Marco Benedetto Cerini

Il boom di prenotazioni per il Treno del Foliage, amatissima proposta della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, è un chiaro segnale di quanto l'autunno sia la stagione ideale per ammirare lo splendore dei romantici paesaggi della Valle Vigezzo, la valle dei pittori: questa porzione di Alto Piemonte regala infatti scorci mozzafiato, grazie a boschi che si tingono di mille sfumature. Ad impreziosire una vacanza o una visita a Santa Maria Maggiore ci sono anche gli eventi tradizionali di questo periodo dell'anno, a partire dalla Mostra Bovina della Valle Vigezzo. Domenica 1° ottobre torna infatti una delle più importanti fiere di settore dell'arco alpino: protagonisti i capi di bestiame delle razze Bruna, Pezzata Rossa e Bruna Originale, che ancora oggi rappresentano una fonte primaria per l'economia rurale della valle e che saranno valutati dai giudici delle Associazioni Nazionali. Sarà anche l'occasione per scoprire e degustare le specialità dei casari e degli agricoltori locali, grazie ad una ricca mostra mercato.

Compie 18 anni, invece, Fuori di Zucca che torna puntuale a Santa Maria Maggiore il 14 e 15 ottobre con una vera e propria festa degli orti e dei sapori autunnali, abbinata ad eventi, degustazioni, musica fuori dagli schemi, giochi di strada, menù speciali, mostre e allestimenti. Un intero fine settimana colorato e ricco di appuntamenti, sabato 14 e domenica 15 ottobre nel borgo Bandiera Arancione del TCI di Santa Maria Maggiore (VB), una delle fermate più gettonate del Treno del Foliage. Imperdibili gli allestimenti scenografici tra vie e piazze di Santa Maria Maggiore, in cui protagoniste saranno le zucche, a centinaia, multicolori e di mille forme. Immancabile, nel pomeriggio di sabato e in tutta la giornata di domenica, il Mercatino della terra, in Piazza Risorgimento, con i profumi degli orti d’autunno e dei boschi di montagna: verdura, frutta, erbe aromatiche, formaggi, dolci e altre prelibatezze autunnali da acquistare in un autentico mercatino a km0. I più golosi potranno contare sui menù a tema proposti dai ristoranti del paese, in cui degustare le specialità autunnali, tra tradizione e innovazione. E ancora concerti, speciali installazioni artistiche, laboratori, strumenti musicali ricavati dalle zucche, degustazioni di stinchéet tradizionali e alla zucca, visite ed escursioni guidate, castagnata, giochi di strada e gran finale con la svendita delle zucche e dei frutti autunnali al miglior offerente.

In occasione di Fuori di Zucca, da non perdere una visita alla rinnovata e ampliata Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” (che ospita la splendida mostra dedicata ad Enrico Cavalli), al Museo dello Spazzacamino e alla Casa del Profumo Feminis-Farina, strutture museali fruibili in tutti i fine settimana autunnali: visitarle significa entrare in contatto con le autentiche storie dei pittori che hanno reso la Vigezzo “valle dei pittori”, le vicende degli uomini neri e dei due emigranti vigezzini che hanno dato vita alla profumazione più famosa al mondo, l’Acqua di Colonia.

Il programma completo di Fuori di Zucca, insieme ai pacchetti e offerte speciali delle strutture ricettive, ai menù dei ristoranti, è su www.santamariamaggiore.info. In caso di maltempo Fuori di Zucca sarà rimandato al weekend del 21 e 22 ottobre.


C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore