ELEZIONI REGIONALI
 / Scuola

Scuola | 14 aprile 2024, 18:08

Al via lunedì allo Spezia la “Settimana internazionale”

Dal 15 al 19 aprile l'istituto domese accoglierà 18 studenti spagnoli, 11 slovacchi e 18 tedeschi

Al via lunedì allo Spezia la “Settimana internazionale”

La settimana dal 15 al 19 aprile sarà per il liceo domese la “Settimana internazionale”: i giovani dell’Ossola accoglieranno gli amici europei con cui stanno effettuando esperienze di scambio nell’ambito dei vari progetti Erasmus in corso durante quest’anno scolastico.

Saranno presenti a Domodossola 18 ragazzi e ragazze spagnoli, 11 slovacchi e 18 tedeschi. Gli studenti e le studentesse stranieri saranno ospitati in famiglia e parteciperanno a varie attività preparate per far conoscere loro il nostro mondo scolastico, ma anche le bellezze del nostro Paese. Visiteranno, accompagnati da studenti e docenti dello “Spezia”, il centro storico di Domodossola e il Calvario, le isole Borromee, la valle Vigezzo, per poi spingersi fino a Milano. A scuola parteciperanno a lezioni di lingua e cultura italiana, approfondimenti in inglese o tedesco, e laboratori scientifici e a tema ambientale.

La giornata conclusiva coinciderà con la manifestazione nazionale della “Notte del Classico”, a cui il nostro liceo partecipa da anni. Questo rappresenterà un momento di festa e di saluto, durante il quale gli ospiti stranieri vedranno l’amore degli studenti del liceo per le radici greche e latine della nostra cultura prendere forma in performance teatrali, letture, narrazione di miti e osservazione del cielo.

La settimana internazionale rappresenta solo un aspetto delle attività che il liceo sta portando avanti con il sostegno dell’agenzia Erasmus dell’Unione Europea: i ragazzi dell’istituto domese, infatti, ricambieranno o hanno già ricambiato la visita, trascorrendo una settimana ospiti degli amici spagnoli, slovacchi o tedeschi.

Queste iniziative hanno lo scopo di sviluppare nei giovani il senso di appartenenza ad un’ampia comunità internazionale, di aprire i loro orizzonti culturali, di fare loro sperimentare l’uso delle lingue studiate in un contesto reale e sfidante, di creare una rete di scuole che consenta di fare crescere liceo attraverso il confronto con altri sistemi scolastici ed altre esperienze didattiche.

Marco De Ambrosis

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore