/ Eventi

Eventi | 13 maggio 2024, 15:00

Con "Il sogno di Ettore" si conclude la rassegna Echi del Palcoscenico

Lo spettacolo della Compagnia Teatrale di Malesco va in scena il 31 maggio

Con "Il sogno di Ettore" si conclude la rassegna Echi del Palcoscenico

Si conclude venerdì 31 maggio “Echi del palcoscenico”, la rassegna organizzata dalla Compagnia Teatrale di Malesco. L’appuntamento è alle 20.45 al cinema comunale, con ingresso libero. Il gruppo teatrale di Malesco porta in scena “Il sogno di Ettore”, uno spettacolo che ripercorre la storia e le gesta di Ettore Romagnoli, illustre Accademico d’Italia che realizza a Malesco “Le grandi stagioni del teatro classico”.

La storia è infatti ambientata negli anni ’30, periodo in cui la Val Vigezzo è frequentata da grandi esponenti della cultura italiana tra cui, appunto, Romagnoli. Lo spettacolo è raccontato dalla voce narrante di Tullia, figlia di Ettore. Lo scenario si apre sul giardino della splendida villa dove i Romagnoli trascorrono le lunghe estati maleschesi. Un brillante intercalare di siparietti comici a cura delle domestiche di villa Romagnoli movimentano le varie scene tra le consorti dei grandi intellettuali dell’epoca come Zingarelli, Mondadori, Calcaterra. L’arrivo delle attrici della compagnia teatrale poi crea fermento, ma anche un certo scompiglio in quella piccola realtà di paese per nulla avvezzo a tanta mondanità. L’incontro fra due mondi così diversi finirà per generare curiose situazioni e gag spassosissime. Va in scena dunque la cultura, ma con l’ironia e la leggerezza di un racconto che invita a sorridere. Uno spettacolo che vuole restituire valore e memoria a una storia dimenticata, a un tempo perduto che è stato ritrovato.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore