/ Domodossola

Domodossola | 29 maggio 2024, 17:00

Conclusa la rassegna Tra scuola e scienza: "Occasione di formazione e arricchimento"

Sono oltre 1500 gli studenti che hanno assistito agli incontri con nove importanti relatori

Conclusa la rassegna Tra scuola e scienza: "Occasione di formazione e arricchimento"

Con la conferenza sulla sostenibilità ambientale della produzione alimentare tenuta dalla professoressa Cinzia Scaffidi dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo si è conclusa la terza edizione del ciclo di incontri “Tra scuola e scienza - Incontriamo il futuro”.

L’iniziativa di divulgazione scientifica, nata nel 2020 dall’idea di due docenti dell’istituto Marconi Galletti Einaudi, si è estesa progressivamente, coinvolgendo lo scorso anno il liceo Spezia e allargandosi quest’anno all’Istituto professionale agrario Fobelli di Crodo e all’istituto alberghiero Mellerio Rosmini di Domodossola.

La collaborazione tra scuole ed enti ha permesso di portare a Domodossola nove relatori, che nel corso di otto conferenze hanno incontrato circa 1500 studenti, cui si aggiungono i circa 250 spettatori presenti agli appuntamenti serali proposti in Sala Falcioni.

“Tra scuola e scienza è un'iniziativa di alto valore culturale, resa possibile dalla collaborazione tra docenti e dirigenti scolastici delle diverse scuole - commenta Gaudenzio D’Andrea, dirigente scolastico dell’ISS Marconi Galletti Einaudi e ora reggente anche del liceo Spezia -: il dirigente Pierantonio Ragozza ha dato fin dagli inizi pieno sostegno all’iniziativa, che ha contribuito negli anni a incoraggiare e valorizzare. Con piacere ho visto crescere nel tempo il successo delle conferenze anche tra il pubblico cittadino, che ha riempito la sala in occasione degli ultimi incontri, segno che le iniziative di qualità attirano le persone grazie anche ad un vivace passaparola. L’augurio è quello di poter proseguire il percorso anche nei prossimi anni, con la proposta di nuovi temi e altrettanto validi relatori”.

L’edizione 2024 ha spaziato dall’astrofisica alla cardiologia, dall'informatica alla comunicazione, dalla meteorologia all’ecologia: sul palco si sono avvicendati Domenico Di Francescantonio, esperto in ITC security, Sara Rubinelli, docente presso l’Università di Lucerna (Svizzera), il Generale Luca Baione, membro dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale, Fabrizio Vitali, ricercatore astronomo presso l’osservatorio Inaf di Roma, Aurora Piazza, ricercatrice di genetica e biologia molecolare presso Università di Pavia, Marco Cirelli, fisico teorico presso il Cnrs francese e la Sorbonne Université di Parigi, il cardiochirurgo Andrea Audo, la nutrizionista Valeria Russo e la giornalista e divulgatrice Cinzia Scaffidi.

“Gli studenti e i docenti delle istituzioni scolastiche coinvolte hanno molto apprezzato l’occasione di formazione e di arricchimento - sottolineano gli organizzatori Stefania Fadda, Angela Santonocito e Angelo Stanzione -: per gli studenti delle classi quinte in alcuni casi gli incontri hanno offerto anche uno spunto interessante in vista della scelta dei percorsi formativi e professionali da seguire dopo il diploma. Sono una sessantina i docenti che hanno seguito le conferenze pomeridiane: al termine della rassegna sono state certificate circa 280 ore di formazione, valide ai fini dell’aggiornamento professionale”.

La rassegna si è chiusa il 21 maggio con un raffinato apericena, preparato dagli studenti dell’istituto alberghiero Mellerio Rosmini, che hanno utilizzato i prodotti frutto dell’attività didattica dell’istituto agrario Fobelli.

“Tra scuola e scienza” è stata possibile grazie al sostegno di molte realtà educative, culturali e istituzionali del territorio: in particolare sono stati preziosi il patrocinio del comune di Domodossola e la partecipazione di Fondazione Angela Paola Ruminelli, dell'Associazione Culturale Mario Ruminelli e del Lions Club Domodossola.

Comunicato Stampa - l.b.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore