/ Attualità

Attualità | 31 maggio 2024, 19:00

Crescono in Svizzera le vittime per le valanghe

Nel 2023-24 sono state 21 su un totale di 261 persone travolte

Foto: la sede dell' Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio

Foto: la sede dell' Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio

In Svizzera sono state 23 le vittime di slavine nell'inverno 2023/2024, registrate a partire da ottobre, contro le 21 della media degli ultimi 20 anni. Anche le persone travolte dalle valanghe sono sopra la media degli ultimi due decenni: 261 persone contro i circa 220.

I dati sono stati forniti dall'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL) in questi giorni. "Se è vero che il numero dei morti causati dalle slavine è rimasto stabile negli ultimi 20 anni va ricordato – sottolinea il WSL – che il numero di persone che frequenta la montagna in inverno è decisamente aumentato e, di conseguenza, il rischio di incidenti è complessivamente diminuito".

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore