/ Attualità

Attualità | 09 luglio 2024, 10:00

Pieve Vergonte conserverà i quadri di Angelo Del Devero

Messi a disposizione dalla famiglia del pittore compongono una mostra permanente nelle ex scuola di Megolo

Foto: il giorno dell'inaugurazione della mostra e nel riquadro Angelo Del Devero

Foto: il giorno dell'inaugurazione della mostra e nel riquadro Angelo Del Devero

Il Comune di Pieve Vergonte conserverà e valorizzerà le opere lasciate da Angelo Del Devedo, arricchendo il patrimonio artistico-culturale cittadino.

La giunta comunale ha approvato e quindi ufficializzato la proposta dei congiunti di Angelo Bersani, che era a tutti più noto come pittore col nome di Angelo Del devero, di accogliere a titolo gratuito i dipinti già esposti a Megolo. L'amministrazione si è impegnata a conservare ‘’le opere alle condizioni stabilite dai donatori’’ che resteranno proprietari delle opere d'arte.

Angelo del Devero, pittore ossolano d’adozione, partigiano e politico controcorrente, è stato molto vicino al comune ossolano sin dal 1985 quando l’Amministrazione comunale di allora gli commissionò un bellissimo affresco sulla storia partigiana di Pieve Vergonte e sull’evoluzione socio-economica del dopoguerra, affresco realizzato sulle pareti della sala consiliare.

Successivamente, alla morte del pittore, per volere dei parenti, le opere di Angelo Del Devero erano state esposte in una mostra permanente, gestita dalla sezione Anpi, nelle ex scuole della frazione Megolo; mostra inaugurata il 29 aprile 2023.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore