/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 04 maggio 2021, 19:00

Il Comune indirà un bando per la gestione del bar di piazza ex Carceri di Domo

Il gestore si dovrà occupare della manutenzione del locale, della piazza e dovrà curare i bagni pubblici

Il Comune indirà un bando per la gestione del bar di piazza ex Carceri di Domo

Il comune di Domodossola bandirà una gara per la concessione del piccolo stabile che sta realizzando nella Piazza ex carceri, in vista dell'apertura e gestione di un bar. Una formula pensata per contenere i costi ed evitare che la conduzione dell'immobile, che ospiterà anche i bagni pubblici, finanziato per la totalità con risorse pubbliche, gravi sulle casse dell’ente. La base d’asta sarà di 2.000 euro al mese.

L'obiettivo è quello di valorizzare il patrimonio edilizio pubblico e mantenere di decoro cittadino. “L'amministrazione, in considerazione dell’ubicazione dell’immobile, dell’alto valore urbanistico, architettonico e storico del contesto – si legge nella delibera con le linee di indirizzo per la gara - chiederà che l’assegnazione degli spazi avvenga non solo in base ad un mero criterio economico ma che venga premiata prevalentemente la qualità della progettazione, della realizzazione e l’aspetto architettonico ed ambientale degli allestimenti proposti. Ogni onere derivante dalla conduzione, dalla gestione e dalla manutenzione ordinaria dello stabile dovrà essere sostenuto dall’affittuario. Dovranno restare in capo al conduttore, gli oneri relativi a tutti gli adempimenti previsti da leggi e regolamenti igienico-edilizi, di igiene e sicurezza del lavoro, di prevenzione incendi, di sicurezza degli impianti, da acquisirsi preventivamente all’avvio dell’attività”.

Al concessionario spetterà anche la manutenzione e la gestione del servizio igienico pubblico autopulente a pagamento, presente nello stesso stabile, del quale dovrà essere garantita la funzionalità 24 ore su 24. A carico del concessionario anche la gestione e manutenzione delle aree verdi comprese tra il fabbricato ed i tracciati stradali che delimitano la porzione di piazza. Il contratto di concessione sarà di 15 anni, rinnovabili. Lo stabile rientra nei lavori del progetto del bando emblematico della Fondazione Cariplo del 2019 Dal Borgo della Cultura al Sacro Monte Calvario, patrimonio UNESCO per la parte 3 inerente la riqualificazione di Corso Paolo Ferraris e Piazza ex Carceri.

Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore