/ Cronaca

Cronaca | 19 maggio 2022, 13:10

Costringeva la moglie a prostituirsi, 38enne arrestato dalla polizia di frontiera

Sull'uomo pendeva un mandato di cattura per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e sfruttamento della prostituzione ai danni dell'ex moglie

Costringeva la moglie a prostituirsi, 38enne arrestato dalla polizia di frontiera

Il 18 maggio 2022 personale del Settore Polizia di Frontiera di Domodossola nell'espletamento degli ordinari controlli effettuati a bordo treno ha proceduto all'arresto di un cittadino albanese di 38 anni, che viaggiava a bordo del treno EC 57.

L'arresto è stato effettuato in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate nonché per sfruttamento della prostituzione in danno della ex moglie, emesso dal Gip di Foggia.

L'uomo avrebbe nel tempo posto in essere ripetuti atti e comportamenti violenti nei confronti della donna inducendola a prostituirsi, anche attraverso l'organizzazione di incontri con diversi uomini, facendosi consegnare poi parte del ricavato.

I poliziotti del Settore Polizia di Frontiera di Domodossola una volta esperiti tutti gli accertamenti di rito accompagnavano l'uomo presso la Casa Circondariale di Verbania a disposizione dell'Autorità Giudiziaria procedente.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore