/ Calcio

Calcio | 22 febbraio 2023, 16:20

''È un momento negativo, meglio non guardare la classifica''

Marco Fernandez, attaccante del Vogogna, analizza il periodo nero della squadra ossolana che sino a cinque giornate fa era in testa al campionato di Prima Categoria

Marco Fernandeza, attaccante del Vogogna

Marco Fernandeza, attaccante del Vogogna

‘’Il Momo fa un campionato a parte. Ma è una squadra già strutturata per la Promozione e poi non si può dire nulla: ha battuto tutti. E’ giusto sia in testa alla classifica’’. Marco Fernandez, attaccante del Vogogna, analizza così il campionato che vede la squadra ossolana in difficoltà dopo un girone di andata percorso a mille all’ora.

Il Vogogna è quarto a 38 punti, la capofila Momo in testa ne ha 49. I biancoverdi hanno segnato 34 gol, subiti 27. Ma il problema è che delle reti incassate 13 le ha subite nelle ultime 5 partite, costate altrettante sconfitte. Prima il Vogogna aveva perso solo 2 volte (Gravellona e Momo) e sino alla 16° giornata era in testa alla classifica con 2 punti sul Momo,  8 sul Cameri e 11 sul Villa.  Poi, le cinque battute d’arresto di fila che hanno mandato in crisi la squadra e spento un po’ gli entusiasmi.

‘’Noi siamo in un momento così così  - spiega Fernandez - . C’è stata una serie di cose negative che ci hanno condizionato: infortuni, squalifiche, problemi di organico. Poi prima segnavi un gol e vincevi perché non ne prendevi, ora prendi qualche gol di più. Così alcune certezze sono andate via. Mettici anche un po’ di sfortuna, perché se prima tutto girava bene, ora no. Per questo in questa fase è meglio non guardare la classifica’’.

A Vogogna, lo hanno dimostrato anche in passato, sanno reagire e poi alla fine del campionato mancano ancora 9 partite.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore