/ Villadossola

Villadossola | 13 giugno 2023, 18:00

'La Scintilla': un documentario per raccontare l’insurrezione di Villadossola del 1943

L’idea nasce dalla collaborazione di Marzio Bartolucci e l'Anpi locale per l'80mo anniversario di un evento che ha cambiato il volto della città e dell’Ossola

'La Scintilla': un documentario per raccontare l’insurrezione di Villadossola del 1943

Un documentario, intitolato La Scintilla, che racconta l’insurrezione di Villadossola dell’8 novembre 1943. È questo l’ambizioso progetto di Lutea, società di produzione nata nel 2021 con l’obiettivo di creare prodotti cinematografici che raccontino il territorio della provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

L’idea nasce dalla collaborazione di Marzio Bartolucci - ex sindaco di Villadossola nonché fondatore di Lutea e regista – e la sede di Villadossola di ANPI, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Quest’anno ricorre infatti l’ottantesimo anniversario di un evento storico che ha cambiato il volto della città e dell’Ossola intera, ricordato su tutti i libri di storia: l’insurrezione dei partigiani, affiancati da operai e giovani di Villadossola, contro l’invasione nazi-fascista. Guidati dai partigiani Barbarossa, Fred, Novello Bianchi e Mario Benini, i ribelli riuscirono a cacciare gli invasori e a liberare così Villadossola e il territorio circostante.

Un evento di fondamentale importanza per la storia della nostra provincia, che Marzio Bartolucci ha deciso di ricordare con La Scintilla, in uscita nel mese di novembre 2023, proprio in occasione degli 80 anni dall’insurrezione. Si tratta di un progetto che coinvolge alcune personalità della città e del VCO, che portano la propria testimonianza. Tra i protagonisti del documentario ci sono: Carlo Squizzi, autore del libro 8.11.43, a cui il film si ispira; Giulio Tonelli, testimone diretto degli eventi del 1943; Andrea Pozzetta, storico ossolano; Lorenzo Pavesi, docente e giornalista; Andrea Cottini, ex assessore di Villadossola. Le testimonianze indirette sono riportate, invece, da famigliari dei partigiani che hanno guidato l’insurrezione: Graziano e Renato Zaretti, figli del partigiano Barbarossa e Luisa Bianchi, nipote del partigiano Novello Bianchi. Il documentario contiene anche alcune immagini di repertorio di Antonio Ruscelli, conosciuto come partigiano Fred.

La regia di La Scintilla è curata da Marzio Bartolucci. La sceneggiatura è opera di Arianna Giannini, con animazioni di Fabio Marascio, Grafica di Sarah Barbuto e fotografia di Pixelpro Videoproduzioni. Le musiche sono a cura di due gruppi ossolani, The Blossomed Voice e Pentagrami.


Letizia Bonardi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore