ELEZIONI REGIONALI
 / Eventi

Eventi | 11 aprile 2024, 12:01

Il Gruppo Alpini di Domodossola festeggia cent'anni di attività

Sabato 20 aprile la celebrazione ufficiale in città con carosello in piazza Mercato della Fanfara alpina ossolana

Il Gruppo Alpini di Domodossola festeggia cent'anni di attività

Una storia lunga cent'anni per il Gruppo Alpini di Domodossola intitolato al tenente Gianfraco Polli, che sabato 20 aprile festeggerà questo importante traguardo con una cerimonia ufficiale in città. Alle ore 16.15 Alpini e autorità si ritroveranno al monumento ai caduti in via Rosmini. Dopo la resa degli onori alle autorità, l'alzabandiera e l'omaggio floreale al monumento, seguirà la sfilata per le vie cittadine con la partecipazione della Fanfara Alpina Ossolana e l'omaggio floreale al monumento Alpino.

In piazza Mercato la Fanfara regalerà poi alla città il tradizionale carosello. Le celebrazioni proseguiranno con la Santa Messa in Collegiata e il momento conviviale. Il gruppo domese degli Alpini nacque nel 1924 grazie ad alcuni reduci del primo conflitto mondiale da poco terminato. Il primo capogruppo fu Bernardo Allegra seguito da Francesco Lobbia futuro presidente sezionale. In questi lunghi cento anni le attività svolte dal Gruppo Alpini di Domodossola sono state innumerevoli: tra le più recenti la donazione di una somma che consente ai ragazzi diversamente abili di trascorrere un periodo al mare, l'aiuto ai vigili del fuoco di Domodossola per il montaggio del nuovo castello di manovra situato nella caserma di Domodossola.

Gli alpini “patachit” (gente di città) continuano oggi a collaborare con tutte le associazioni e a fornire il loro supporto laddove necessario. Nel 2019, in occasione del 95° anniversario del Gruppo, sono state donate tre carrozzine alla Casa di riposo di via Romita in memoria del maggiore Cesare Goggio, poi è stato inaugurato il parco giochi intitolato al tenente Gianfranco Polli in via Italia. Durante la pandemia sono state effettuate importanti donazioni al reparto di rianimazione del San Biagio e dell’ospedale degli Alpini a Bergamo, mentre il 2022 è iniziato con l’elargizione di una carrozzina alla Residenza sanitaria assistenziale di Via Romita in memoria di Piero Guerra.

L'attività prosegue oggi più intensa che mai, sempre all'insegna dei valori alpini che fanno di questa associazione una grande famiglia, e che tutti, adulti e bambini, amano.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore