#route76 Madonna del Sasso

MADONNA DEL SASSO -

Madonna del Sasso (Bolèj in piemontese, Bulèj in lombardo) è un comune sparso del Cusio di 397 abitanti, situato sulla parte occidentale del Lago d'Orta. Il suo nome deriva dall'omonimo Santuario, costruito tra il 1730 e il 1748.

Il Municipio si trova a Boleto, una delle frazioni che costituiscono il comune. Le altre sono Artò, Centonara e Piana dei Monti.

La Chiesa parrocchiale di San Bernardino, in frazione Artò

Il suo campanile

L'Albero della Pace

La Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, in frazione Piana dei Monti. Possiede una facciata e un portico Seicentesco che è andato a sostituire e ad innalzare l'antica facciata, sulla quale è ancora visibile la data del 1591.

Uno scorcio in paese

Il complesso del Santuario della Madonna del Sasso è costituito dalla chiesa, dalla torre campanaria e dalla casa eremitale. Venne costruito nella prima metà del XVIII Secolo su di uno sperone roccioso, punto panoramico per abbracciare, con un solo sguardo, tutto il Lago d’Orta e i monti della riviera orientale.

Il Santuario visto da dietro

Gli interni della chiesa, a croce greca e in stile barocco con due altari laterali; le architetture e gli affreschi sono opera del pittore-architetto valsesiano Lorenzo Peracino, mentre la pala d'altare, appartenente al vecchio santuario, è una tavola di Fermo Stella da Caravaggio, rappresentante la Pietà e riconducibile al Cinquecento.
In occasione dei 250 anni dalla costruzione, celebrati nel 1998, l'intero complesso è stato completamente restaurato.

Il grande parco del Santuario.

La vista panoramica che offre il Santuario. Da questa posizione si può vedere il Lago d'Orta e Orta San Giulio.

In questa foto, invece, la vista sui comuni del novarese.

il Museo dello Scalpellino

Il parchetto vicino al museo

Il Monumento ai Caduti

Un monumento a Boleto

Il circolo dei lavoratori

Il cimitero

Il campo sportivo

Il pozzo

Il negozietto in piazza

Federico Raso - Foto Fabio Nedrotti
Ricerca in corso...