Angelo Del Devero dona un quadro al Dea domese

DOMODOSSOLA -

Nuovo quadro in regalo per l'ospedale di Domodossola, in riconoscenza per le prestazioni e la gentilezza del personale ricevute, da parte del pittore Angelo Bersani, noto come Angelo Del Devero. L'artista già in passato ha avuto bisogno dell'assistenza di diversi reparti ricevendo sempre ottime cure, tanto da far nascere in lui già durante la degenza un sentimento di riconoscenza espresso poi attraverso la sua arte con il dono. Dopo la chirurgia, la cardiologia e la fisioterapia questa volta a beneficiarne è il Dea. Si tratta di un quadro olio su tela di 1.20 per 1 metro. L'inaugurazione è avvenuta oggi alla presenza dell'artista del dirigente Asl Massimo Nobili, del primario del Dea Paolo Gramatica, del direttore sanitario dell'ospedale domese Pasquale Toscano,  di medici e di infermieri del reparto. “Non avviene di frequente – ha detto il primario Gramatica - è un segnale importante”. Colpisce e fa riflettere la considerazione dell'artista. “E' un modo di ringraziare per il trattamento che ho avuto – ha detto Angelo De Devero – per me si tratta di una cosa normalissima è una questione di cultura. Sono rimasto colpito di come in questo ospedale ci sia il rapporto umano che molte volte a causa dei cellulari all'esterno non si trova più”. “Realizzare l'opera – ha detto l'artista - è stato piuttosto complesso”. Nel quadro si vedono delle stelle e delle figure stilizzate di infermiere che portano i malati in barella di medici nelle sale operatorie e poi in un angolo un riquadro luminoso rispetto al verde predominante del quadro che rappresenta le dimissioni il ritorno a casa che a volte avviene con le proprie gambe e per questo sono state raffigurate anche le impronte dei piedi.

Mary Borri
Ricerca in corso...