Da Castiglione a Campello Monti, lunga camminata d’autunno

valle anzasca -

Sabato 24 ottobre si rinnova l’appuntamento d’autunno con don Gaudenzio Martini che ripropone il Cammino della Val Segnara: da Castiglione a Campello Monti. A lui si uniscono liberamente amici, conoscenti, parrocchiani ed escursionisti, tutti buoni camminatori perché il tragitto è lungo ed impegnativo.
Si percorreranno antiche mulattieri e sentieri carichi di storia e leggende.
Don Gaudenzio dice: «Quest’anno, in occasione dei 75 anni dall’uccisione (26 febbraio 1945 ndr) di don Giuseppe Rossi celebrerò, alle ore 7,00, la S. Messa nella parrocchiale di Castiglione, sull’altare laterale dove sono custodite le spoglie del giovane sacerdote. Pertanto non ci sarà la S. Messa conclusiva a Campello Monti».
Il ritrovo per gli escursionisti resta fissato alle ore 7.30 sul sagrato della chiesa di Castiglione.
Da qui si prenderà la Strà Granda fino in località Gurva per poi scendere verso l’omonimo Santuario fino ad immettersi nella selvaggia Val Segnara.
Seguendo il percorso della GTA si raggiungeranno dapprima l’Alpe Lago, rifugio “A. Pirozzini” 1545 m, la
Bocchetta di Lago per poi scendere in territorio di Pieve Vergonte, all’Alpe Pian Lago, 1743 m. Si salirà ancora fino al colle di Ravinella costeggiando il laghetto e si attaccherà l'ultima salita che conduce al colle dell'Usciolo, il punto più alto del cammino (2017 m). Da qui discesa su Campello Monti. Tempo di percorrenza stimato in 10 ore.
Don Gaudenzio Martini, originario di Castiglione e attualmente parroco in Valstrona, quando ha ricevuto l’incarico pastorale in terra cusiana, ha raggiunto la valle attraverso il sentiero dei monti come gli antichi pellegrini e da allora, annualmente ripropone il cammino.
Giunti a Campello Monti, alle ore 20.00, presso la locanda “Alla vetta del Capezzone”, gestita da Giovanni Volpone, si terrà la cena in amicizia e allegria che concluderà la giornata. Prenotazione necessaria sia per la cena sia per il rientro con pullmino.
In caso di maltempo la camminata sarà riproposta il sabato successivo, 31 ottobre.
Ricordiamo che Campello Monti 1305 m. è un villaggio walser che si "addormenta" per sei mesi all'anno: un lungo letargo! Quassù nei mesi freddi non resta nessuno anche Giovanni Volpone, il gestore della locanda, scende a Forno. La strada provinciale verrà chiusa, a Forno, da novembre ai primi di maggio ma già in queste giornate d’autunno i turisti sono praticamente assenti nonostante ciò Giovanni attende fiducioso, passerà almeno don Gaudenzio.
Info: 328 377 89 53.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...