Frana in Valle Vigezzo, interruzione della Ferrovia Vigezzina-Centovalli

Nessun problema invece per la viabilità lungo la SS 337

re -


Uno smottamento si è verificato domenica sera in Valle Vigezzo, nel territorio comunale di Re. Un masso si è staccato a monte della strada statale 337 nei pressi del confine di Ribellasca, precisamente nella zona interessata nei giorni scorsi da un incendio. Dalle 19.30 il transito ferroviario internazionale della Ferrovia Vigezzina-Centovalli è stato sospeso: il sasso ha infatti colpito la linea di contatto della Ferrovia italo-elvetica. Al momento i responsabili  tecnici della SSIF, la società che gestisce la tratta ferroviaria in territorio italiano, non possono intervenire in quanto è necessario l'intervento di ANAS, che presumibilmente avverrà nella mattinata di domani, lunedì 6 marzo. 
Fino a nuove comunicazioni (che verranno tempestivamente pubblicate anche sul sito www.vigezzinacentovalli.com e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/FerroviaVigezzinaCentovalli) la linea dunque risulta interrotta solo sul traffico internazionale; i passeggeri interessati dal blocco vengono trasbordati tramite bus via Lago Maggiore. "Il traffico locale è invece regolare, salvo piccoli ritardi" fanno sapere dalla SSIF. Nessun disagio invece per la viabilità stradale con la statale 337 regolarmente transitabile. "Dall'Anas mi hanno comunicato che verrà anche istituito per maggior sicurezza un servizio di guardiania" fa sapere Antonio Locatelli, dal Coordinamento provinciale dei frontalieri.

 


 

 

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...