Gli 'gnomi di abete' creano l'atmosfera natalizia a Montescheno

Valle Antrona, l'idea è di un gruppo di nonne e mamme del paese

MONTESCHENO -

Gnomi di abete sparsi per le vie di Montescheno. "Sono nati dalla voglia di uscire dalla tristezza e dal distanziamento che il periodo ci ha imposto. Montescheno ha una forte e vivace comunità che purtroppo quest'anno si è dovuta fermare: niente cene, niente feste, nessun progetto da realizzare, niente Val Brevettola" racconta Antonella Trapani, una delle ideatrici dell'iniziativa.

"Sembrava un paese fantasma, siamo in pochi e spesso chiusi in casa. L'intento è quello di dire 'ci siamo, abbiamo speranza e tanta voglia di fare'. Gli gnomi di abete sono il segno visibile di questa comunità, che non si arrende e vuole tornare a stare insieme e ricordare a tutti che Natale è gioia e fratellanza o in questo caso 'sorellanza'".

L'iniziativa è stata portata avanti da un gruppo formato principalmente da nonne e mamme che ha lanciato l'idea. L'AIB di Montescheno ha procurato i rami poco prima che nevicasse. "Il comune è stato informato e noi ci abbiamo messo tempo e lavoro. Ora siamo pronti al Natale anche se non potremo stare insieme sappiamo che presto lo rifaremo. Gli gnomi mettono allegria e segnano la vitalità di questo luogo".

Ricerca in corso...