Piemonte al primo posto in Italia per la produzione di miele

L’Osservatorio Ismea registra un aumento dei consumi soprattutto tra i giovani

TORINO -

Il Piemonte è la prima regione in Italia per la produzione di miele, con oltre 5 mila tonnellate previste, sul totale di produzione nazionale stimata di17 mila tonnellate. Lo comunica l’Osservatorio Ismea, sottolineando che quest’anno si registra un aumento dei consumi soprattutto tra i giovani. La vocazione apistica del Piemonte è dimostrata dalla presenza su tutto il territorio regionale di oltre 5000 aziende produttrici e circa 205.500 alveari tra professionali e per autoconsumo.

“Un buon risultato per il Piemonte - commenta l’assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte, Marco Protopapae l’aumento dei consumi è una buona notizia per i nostri apicoltori che hanno modo di proporre un prodotto di qualità made in Piemonte. Il comparto apistico del Piemonte da oltre un anno ha accusato una crisi, come nelle altre regioni italiane, a causa della moria delle api dovuta al cambiamento climatico, all’uso improprio dei prodotti fitosanitari e alla minaccia dei parassiti”.

Per questo l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte mantiene alta l’attenzione verso il comparto - prosegue l'assessore Protopapa - come dimostrato con l’approvazione della misura 21 del Programma di sviluppo rurale, misura straordinaria a sostegno anche delle aziende apistiche colpite dalla crisi Covid”.

Ricerca in corso...