Sei Daspo dopo la bagarre in Oleggio-Virtus Villa

Ma i giocatori potranno scendere in campo

DOMODOSSOLA -

Sei Daspo per la maxi rissa avvenuta in campo tra Oleggio Castello e Virtus Villadossola, formazioni di Prima Categoria. Li ha emessi la Questura di Novara in queste ore. Solo pochi giorni fa erano stati ascoltati in Questura i diversi  giocatori ritenuti coinvolti nella bagarre di fine partita, quando era scoppiata una rissa che era sfuggita alle forze dell’ordine (non presenti al campo) ma che era stata ripresa con un cellulare da uno spettatore e pubblicata sui media.

Era partita un’inchiesta che aveva coinvolto diversi giocatori, molti dei quali sono stati scagionati. Alla fine è stato emesso il Daspo per 4 giocatori dell’Oleggio e 2 della Virtus.

Il Daspo non pregiudica la loro presenza in campo: potranno continuare a giocare, ma non potranno assistere per un massimo di 2 anni ad alcuna manifestazione sportiva.

Un provvedimento  che già sta facendo discutere negli ambienti sportivi.

Renato Balducci
Ricerca in corso...