Sette anni fa le maglie bianconere ospitavano l' «Imbianchino» di Villadossola

La società di Serie A aveva deciso di premiare i piccoli artigiani impegnati nel mondo del lavoro

villadossola -

Manca il calcio giocato e in attesa di tornarne a parlare ripeschiamo fatti passati del mondo pallonaro.

E ricordiamo che nel 2013, sulla maglia dell’Udinese, nel match con la Roma, era sparito lo sponsor ‘Dacia’ ma spiccava il marchio di «Michael Nino Imbianchino».  Il giocatore ossolano Michael Nino, artigiano di Villadossola, si era infatti aggiudicato il concorso ‘'Dacia Sponsor Day'’, una iniziativa lanciata dall’Udinese, la società di calcio di Serie A che aveva deciso di premiare i piccoli artigiani impegnati nel mondo del lavoro e in rado di garantire il miglior rapporto qualità prezzo.

Per Michael Nino un momento di pubblicità che lo vide apparire su giornali e tv. Ospite dell’Udinese e col nome della sua attività sulle maglie bianconere ebbe il suo momento di gloria.

Nino,  26 anni, allora giocatore del Piedimulera (in Promozione),presenziò alla conferenza stampa di presentazione insieme al presidente dell’Udinese Franco Soldati, e ai giocatori dell’Udinese Giampiero Pinzi e Antonio Di Natale. Prima di sedere era in tribuna al ‘Friuli’ per il match con la Roma.

"Non ce l’ho fatta da giocatore e ora non posso credere di entrare in uno stadio di serie A da sponsor di una squadra come l’Udinese’ Essere sulle maglie dell’Udinese, nel giorno della partita contro la Roma, ripaga di tutti gli sforzi, dei sacrifici fatti". disse Michael.

Il 4 novembre 2013 altra festa, con la premiazione, per questa pubblicità di cui ne trasse giovamento anche la città di Villadossola, da parte dall’amministrazione comunale della sua città.

 

Ricerca in corso...