Treni internazionali fermi? Nuova tegola sulla testa dei frontalieri

Lavoratori preoccupati per il rischio di stop con la Svizzera dal 10 dicembre al 17 gennaio

vco -

Stop al traffico dei treni internazionali dal 10 dicembre al 17 gennaio. La notizia, diramata dalla RSI ha immediatamente fatto tremare i frontalieri. La misura entrerà, a quanto appreso, da giovedì e quindi “nessun treno potrà più varcare il confine italiano, rispettando norme che gli addetti ai lavori svizzeri giudicano inattuabili, come ad esempio il controllo della febbre di ogni singolo passeggero. E così come i treni svizzeri da giovedì non entreranno più in Italia, quelli italiani non lasceranno il loro Paese”.

C’è grande preoccupazione tra i frontalieri. “Stiamo valutando la situazione come coordinamento frontalieri del Vco  – spiega Antonio Locatelli  - perché bisogna capire se riguarderà solo il Ticino o tutta la Svizzera. Sarebbe già un disastro per il Ticino ma ancora di più per il Vallese perché con la strada chiusa dovrebbero obbligatoriamente trovare la soluzione nel viaggio in treno. Ho già contattato la prefettura. Siamo davvero molto preoccupati perchè i tempi stringono".

Ricerca in corso...