Cittadino spiega il perchè della candidatura con Toscani

villadossola -

Scrivo questo comunicato per rispondere a tutte le persone che in questi giorni mi chiedono conto del perché, per le prossime elezioni amministrative del 10 Giugno, per il comune di Villadossola, non sia stata presentata una lista certificata dal Movimento 5 stelle, come fu fatto nell’ormai lontano 2013, quando ebbi il piacere di essere candidato a sindaco per Villadossola.

Ci tengo a precisare che non sono qui a rappresentare il Movimento 5 stelle, in quanto, non essendo stato eletto in consiglio comunale, non sono un portavoce del Movimento 5 stelle per il comune di Villadossola.

Quanto esprimo in questo scritto, lo faccio a titolo chiaramente personale, rivolgendomi a tutti i 358 elettori che avevano creduto nell’ impegno mio e degli altri candidati alle scorse elezioni amministrative, e a tutti i 901 elettori che alle elezioni politiche del 4 Marzo 2018 hanno votato, come il sottoscritto, per il Movimento 5 stelle. Sono convinto che certi valori vengano custoditi nel cuore e nell’animo delle persone, più che nei simboli e nelle segreterie di partito.

Grazie all’esperienza vissuta nel 2013, che è sicuramente stata molto impegnativa e formativa, abbiamo potuto prendere coscienza di un fatto: c’è una bella differenza tra l’attivismo, anche di prima linea, nelle battaglie che sono state affrontate nel corso di questi anni dal Movimento 5 Stelle, e il proporsi come amministratori degli enti di governo del territorio, per attuare i cambiamenti auspicati.

Passate le elezioni amministrative, alcuni cittadini di Villadossola si sono “attivati” e impegnati in diverse attività. Alcuni hanno deciso di partecipare al prezioso lavoro che le numerose associazioni di volontariato svolgono in città. Anche per questo motivo ritengo l’avventura del 2013 molto significativa, in quanto, non si è esaurita il giorno dopo il voto! Spesso accade invece che i gruppi di lavoro che si formano poche settimane prima delle elezioni, poi evaporano come se niente fosse successo.

Ecco che, con molta onestà intellettuale, ci siamo dovuti dire: proporsi come amministratori è cosa ben diversa dal “voler fare qualcosa per il bene del proprio paese”. Senza in alcun modo intendere che siano impegni di diversa portata o importanza. Ogni azione di profusione di impegno e partecipazione attiva alla vita del proprio paese è nobile e degna del massimo rispetto, oltre che la più alta manifestazione del concetto di libertà.

Libertà è PARTECIPAZIONE

La piena libertà umana si realizza quando tutti gli individui hanno la possibilità di partecipare, di sentirsi soggetti attivi di ogni decisione che riguarda la propria esistenza, senza l’obbligo di delegare passivamente ad un altro il compito di indirizzare il corso delle vite altrui

Ci siamo trovati quindi, proseguendo nel nostro percorso, a dover constatare l’impossibilità, per le elezioni amministrative del prossimo 10 Giugno 2018, di formare un gruppo di lavoro che potesse ambire alla certificazione di una lista del Movimento 5 stelle per il comune di Villadossola.

Da qui le strade per me erano due: stare in disparte e assistere ad un nuovo ciclo di amministrazione, oppure partecipare alla realizzazione di un progetto di rilancio della città.

Ho deciso quindi di impegnare tempo e competenze acquisite negli anni, per partecipare in prima persona ad un percorso di condivisione, ritengo con un buon approccio alle problematiche e una buona visione del futuro, che mi ha portato a definire Vill@2.0 un progetto concretamente realizzabile se perseguito con impegno e serietà.

Stiamo attraversando un momento di forte cambiamento, secondo me ricco di grandi opportunità, se affrontato con il giusto approccio. Servono idee innovative per il rilancio di una città che da diverso tempo fatica a trovare una sua identità post industriale e una visione di futuro sostenibile.

Sono fermamente convinto che LE IDEE di cui abbiamo bisogno per il rilancio della città,
non siano né di destra, né di sinistra, casomai potranno dimostrarsi buone o non buone. Concludo, con il mio personale invito a partecipare al cambiamento di Villadossola #cambiAMOVilla

Stefano Cittadino

 

Redazione on line
Ricerca in corso...