Ghs Sempione, diversi appuntamenti di rilievo nel mese di maggio

Ossola -

Fantastiche prestazioni per i 3 atleti del gruppo Ghs Sempione impegnati al Gran Prix internazionale di Rieti. In gara per l’associazione Riccardo Bagaini (T47) nei 100 mt piani e 200 mt piani che chiude le sue gare con un record italiano nei 100 mt (11”56) battendo il precedente che aveva fatto a Nottwil in occasione dei Mondiali giovanili e i 400 mt in 53”43 suo personal best; Nicholas Zani (T33) corre i 100 mt in 28”13 e effettua il nuovo record italiano nei 200 mt con 56”16, migliorando la prestazione che aveva fatto al Memorial Angelo Petrulli; Lorenzo Marcantognini (T63) ottima prestazione nei 200 mt piani che chiude in 33”96.

La società si è presentata il 25, 26 e 27 maggio con 19 atleti ai Campionati Italiani Fisdir a Firenze. Competizione divisa tra le categorie: agonisti, C21 e promozionali. Presenti allo Stadio Comunale di Firenze ben 33 società da tutta Italia che hanno dato spettacolo.Di seguito i migliori piazzamenti nei primi 10 posti desunte dalla classifica finale di ogni gara, dopo le varie batterie che ha visto risultati positivi per molti ragazzi del Sempione 82. Si laurea campione italiano nei 50 mt promozionali Andrea Pellanda che chiude in 7” 75 e conquista anche il secondo posto nel salto in lungo da fermo; secondo posto sempre nei 50 mt promozionali e terzo posto nel vortex per Alessio Addis; Secondo posto per Lancioni Maria Antonietta nel vortex sempre promozionale e settimo posto nei 50 mt; quinto posto per Carlo Pellanda nei 1500 mt agonisti; sesto posto per Mohammed Atarchi nel giavellotto; settimo posto nel giavellotto e nono posto nel salto in lungo con rincorsa per Mario Borghini nella categoria C-21; settimo posto per Christian Zaccheddu nel vortex promozionale e quinto posto per la staffetta promozionale 4x50 per Andrea Pellanda, Andrea Corsini, Alessio Addis e Christian Zaccheddu.

Infine il 31 maggio la società Ghs Sempione ha partecipato alla grande serata allo Stadio Olimpico di Roma che ha coronato vincitore dei 100 mt paralimpici Riccardo Bagaini (T47),che ha sbaragliato e battuto con il tempo di 11”51 i compagni di squadra con cui ha vinto la medaglia d’argento a Londra nella 4x100 Lanfri, Manigrasso e Di Marino e i due atleti stranieri Avila Chamorro e Jones. Per lui nuovo record italiano battendo quello che poche settimane prima aveva ottenuto a Rieti.

 

Ricerca in corso...