La Banda musicale di Ceppo Morelli ha festeggiato Santa Cecilia

CEPPO MORELLI -

Per un piccolo paese come Ceppo Morelli la Banda musicale è da sempre un polo di attrazione e aggregazione. Tutte le famiglie del paese hanno o hanno avuto un membro che è stato partecipe attivo del sodalizio musicale. Alcuni giovani hanno iniziato con la Banda e poi sono approdati al Conservatorio ottenendo grandi risultati. Come tutti gli anni il Corpo Musicale ha festeggiato la patrona della musica, Santa Cecilia. La giornata non poteva iniziare che nella scuola di musica dove è stato servito un rinfresco di benvenuto quindi la Banda, diretta dal maestro Umberto Ellena, ha eseguito alcuni brani. È seguita la S. Messa, celebrata da don Giorgio Andreotti. Alla fine della celebrazione eucaristica si è tenuta la processione con la statua della Santa per le vie del paese. Al termine, esequie al monumento dei musicanti. Finita la parte religiosa , tutti a pranzo al ristorante Mondo d’Oro. Presenti al pranzo i rappresentanti di varie Bande ossolane e i rappresentanti di alcune amministrazioni comunali della Valle Anzasca. Nel pomeriggio si sono susseguiti gli interventi del presidente Gianpiero Prelli, di Aldo Picchetti, presidente provinciale ANBIMA, del maestro Umberto Ellena e della madrina Magda Cassani. È stato quindi consegnato uno speciale riconoscimento a Diego Tonietti per i suoi quarant’anni in Banda. Tonietti rimarca: «Per me è un onore suonare nella Banda del paese. Certamente non è facile nei nostri piccoli paesi, mantenere vive realtà come le bande musicali che uniscono generazioni di ogni età». Attualmente nella Banda di Ceppo Morelli il più longevo è Giuseppe Tonietti (89 anni) mentre la più giovane è Greta Bossone di 15 anni, nipote dell'indimenticato maestro Agostino Garbagni. Mentre è ben avviato il giovanissimo allievo, Edoardo Bettineschi di anni 12.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...