Oggi a Roma sarà ricordato Pietro Quaroni, diplomatico e già Presidente della RAI e della CRI

Roma -

Si terrà oggi a Roma, presso il “Pio Sodalizio dei Piceni” la tavola rotonda “FELUCA E LUSTRINI”, ricordando Pietro Quaroni a 120 anni dalla nascita. La manifestazione di ricordo è organizzata dall'Associazione Piemontesi a Roma e gode del patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Bannio Anzino. Ma chi era Pietro Quaroni? Diplomatico italiano, presidente della Rai e della Croce Rossa Italiana, scrittore dalle origini di Anzino.

Il suo legame con il piccolo borgo anzaschino lo illustra Mattia Frisa, presidente dell’Istituto Pubblico di Anzino: «Per scoprire il legame di Pietro Quaroni con Anzino bisogna tornare alla nascita del nostro Istituto Pubblico che è stato fondato a Roma il 17 marzo 1832, da emigrati anzinesi, come istituzione benefica a favore del lontano paese d’origine. Anzino e Roma, due mondi distanti ma spesso uniti da un rapporto che dura fin dal XVI secolo e che perdura tutt’oggi nei discendenti di quegli emigranti che cercarono fortuna nella città eterna, tra cui la famiglia Quaroni.

Gli emigrati anzinesi hanno saputo e voluto mantenere un fortissimo legame con il paese di origine provvedendo all’assistenza a favore della popolazione, realizzando molte opere utili all’intero paese senza tralasciare donazioni di opere d’arte e preziose suppellettili al Santuario di S. Antonio.

Pietro Quaroni è stato ad Anzino a vedere la terra dei suoi padri e ha fatto posare una lapide a memoria della famiglia, lapide recante il ricordo del casato e collocata all’esterno del Santuario». Alla cerimonia ha presenziato in veste ufficiale il Sindaco del Comune di Bannio Anzino , signor Pierfranco Bonfadini , che ha tenuto anche l’orazione iniziale della conferenza a presentazione dell’Ambasciatore anzinese Pietro Quaroni, ricordandone le doti ed il legame al Paese di origine , Anzino. Insieme al Sindaco è sceso a Roma in delegazione di rappresentanza ed ha presenziato alla cerimonia anche il Parroco di Bannio Anzino don Fabrizio Cammelli.

Il programma della tavola rotonda prevede gli interventi di:

Andrea Giuseppe Mochi Onory di Saluzzo - Ambasciatore d’Italia e Presidente ASSDIPLAR.

Alessandro Quaroni - Ambasciatore d’Italia e figlio di Pietro Quaroni.

Giuseppe Nava - già Capo dell’ufficio stampa RAI.

Giovanni Battista Verderame - Ambasciatore d’Italia e Consigliere ASSDIPLAR.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...