Regione, Caucino: “Stop agli sprechi alimentari”. La giunta delibera a favore dei beni invenduti

L’assessore alle Politiche sociali annuncia con soddisfazione l’approvazione da parte della Giunta regionale della delibera d’attuazione della L.R. 12/2015

Torino -

L’assessore alle Politiche sociali, Chiara Caucino, annuncia con soddisfazione l’approvazione da parte della Giunta regionale della delibera d’attuazione della L.R. 12/2015 per promuovere eventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti.

Fare del sociale significa tirare fuori la massima utilità da ogni singola azione - commenta Caucino - Ieri la Giunta delibera in favore del recupero agro-alimentare dei beni invenduti, e con 270mila euro finanzia progetti volti a ritirare dai circuiti commerciali i prodotti vicini alla scadenza, per far sì che tutto possa andare a beneficio dei più socialmente deboli.”

Per le annualità 2019/2020, a fronte di una congiuntura economica piemontese sfavorevole, e considerate le esigenze della popolazione più esposta al rischio d’impoverimento, l’assessore Caucino commenta: “Ogni euro speso nel Welfare, come in questo caso, è un pasto in più per una persona che ha bisogno.”


 

Ricerca in corso...