Il cuore grande della Valle Vigezzo si mobilita per realizzare mascherine

Destinate al San Biagio ma anche a tutta la popolazione vigezzina

MALESCO -

Prima un’adesione, poi due, infine un’intera valle che si mobilita. La solidarietà "in rosa" fa gruppo nella Valle dei Pittori dove si stanno realizzando delle mascherine destinate all’ospedale San Biagio. “In poche ore dalla pubblicazione di un post su Facebook con cui si chiedeva collaborazione per la realizzazione di mascherine destinate all’ospedale abbiamo raggiunto numeri incredibili – spiega Elisa Provaso a nome del gruppo di sarte volontarie -. La Valle Vigezzo si  è mobilitata mettendo a disposizione materiale e mani per cucire le mascherine. Un grande grazie va  a tutti coloro che ci stanno sostenendo e un doveroso ringraziamento va anche grazie al Comune e alla Protezione civile di Malesco che ci stanno aiutando a lavorare in piena sicurezza. Voglio infatti precisare che ognuna di noi lavora senza stare a contatto con nessun altro”. Un’encomiabile iniziativa questa partita solo poche ore fa in Valle Vigezzo e che ora guarda più in grande. “Vista la grande disponibilità da parte di tutti, oltre che per il San Biagio produrremo le mascherine per tutta la popolazione” tiene ad evidenziare con soddisfazione Elisa. Che tiene a precisare: "Il tutto è nato sulla scia di quanto già stanno facendo a Domodossola con un'iniziativa partita da Michela Fobelli e l'associazione D.O.M.O. (Donatori Ossolani di Midollo Osseo)"

Ricerca in corso...