A Varzo si è conclusa la sanificazione degli edifici pubblici

Il Comune ha istituito i buoni spesa e la sospensione dei tributi

VARZO -

A Varzo si è conclusa in questi giorni la sanificazione degli edifici pubblici.  Sono stati soggetti a pulizia profonda tutti i locali del Municipio, lo stabile  della caserma dei Carabinieri, i servizi igienici pubblici situati in centro paese. Si è proceduto anche alla disinfezione di tutti i mezzi comunali oltre che di quelli in dotazione alla Protezione Civile e Aib. 

Nell’operazione di sanificazione è rientrata pure la Casa di Riposo. Puliti sia i locali dedicati agli ospiti che quelli a disposizione del personale sanitario.  Va detto che la struttura al momento non registra nessuna criticità. La Casa di Riposo, di proprietà comunale, non risulta avere contagi. Lo ha scritto il sindaco Bruno Stefanetti nella settimanale corrispondenza con i suoi concittadini.

Questo  – ha detto -  grazie alla fattiva collaborazione della Direzione amministrativa e sanitaria, della Cooperativa di gestione e degli operatori “. La struttura si è organizzata in maniera da poter disporre di  locali adeguati a far fronte a potenziali  situazioni di isolamento ma, ha reperito anche spazi idonei ad ospitare il personale sanitario che al di fuori dei turni di lavoro ne avesse necessità. “ Queste scelte,  fortunatamente ci fa dire che la nostra Casa di riposo sta  operando in condizioni di pena sicurezza”. 

Intanto a Varzo prosegue con l’ausilio dei volontari Aib e Protezione Civile  la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio. Il Comune  ha iniziato anche con la consegna dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà. Il governo Stefanetti ha deciso di sospendere il pagamento di imposte, tasse e canoni comunali per venire incontro alle difficoltà economiche di diversi varzesi.

Ricerca in corso...