Abbandona due maiali all'Alpe Veglia, allevatore denunciato dalla Polizia Provinciale

Uno dei due animali è stato trovato morto

VARZO -

È una segnalazione giunta alla Polizia Provinciale che ha dato seguito, unitamente al personale di vigilanza del Parco Naturale Aree Protette dell'Ossola, ad un accertamento all'Alpe Pian dul Scricc nella zona dell'Alpe Veglia.

Il controllo ha portato ad una comunicazione all'autorità giudiziaria per l'allevatore che durante il periodo estivo ha alpeggiato in quella zona. Gli agenti hanno infatti accertato che, nonostante la transumanza dell'alpigiano di discesa a valle con il proprio bestiame era già avvenuta dalla fine di settembre, lo stesso aveva lasciato liberi sull'alpeggio a quasi 2000 metri di quota due maiali, senza cibo ed al pericolo di rimanere vittime di improvvisi cambiamenti climatici come del resto accaduto nella prima decade di ottobre.

Purtroppo uno dei due maiali è stato rinvenuto morto mentre del secondo è stato necessaria la cattura e l'affidamento in custodia in quanto sottoposto a sequestro. Sul posto è intervenuto anche il personale veterinario dell'ASL VCO per gli accertamenti del caso. Il sequestro dell'animale, già convalidato dalla procura, e l'affidamento si sono resi necessari per impedire che anche questo animale con patimento e sofferenza potesse giungere alla morte. L'allevatore dovrà rispondere di abbandono e maltrattamenti di animali e di abbandono di rifiuto di origine animale sul suolo per il maiale rinvenuto morto nelle vicinanze di un corso d'acqua.

Comunicato Stampa
Ricerca in corso...