Il Sindaco di Crodo scrive ai cittadini per ringraziare degli sforzi di tutti

”vi ringrazio per l’impegno con il quale state seguendo le raccomandazioni che vi sono state fatte”

Crodo -

Il sindaco di Crodo, Ermanno Savoia, scrive una lettera ai cittadini crodesi in cui ricorda le norme di sicurezza adottatate per fermare il dilagare del contagio da coronavirus e per ringraziare cittadini, amministratori, volontari e tutti coloro che si stanno dando da fare per superare questa emergenza.

Cari concittadini,

vi ringrazio per l’impegno con il quale state seguendo le raccomandazioni che vi sono state fatte, e vi invito a continuare così nel vostro interesse e nell’interesse dell’intera comunità.

Come sapete l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Protezione Civile/AIB delle Valli Antigorio e Formazza ha concluso, nei giorni scorsi, la distribuzione porta a porta delle mascherine. Pertanto, vi invito caldamente ad utilizzarle, in modo particolare per entrare negli esercizi commerciali al fine di evitare il più possibile ogni tipo di contagio e poter fare la spesa in sicurezza sia per voi che per l’esercente.

A tal proposito ricordo che, come previsto da decreto del Presidente della Regione Piemonte n. 36 del 03.04.2020, l’accesso alle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità è limitato ad un solo componente del nucleo familiare.

Colgo l’occasione per ringraziare il personale del Comune e i colleghi Amministratori per la flessibilità operativa e per l’impegno profuso in questa situazione di emergenza; La squadra AIB e Protezione Civile delle Valli Antigorio e Formazza per la fattiva collaborazione che in questo momento ci permette di arrivare in modo capillare a tutta la popolazione, e di evitare potenziali situazioni di isolamento; Ringraziamo tutti coloro che ci hanno permesso di dotare la cittadinanza di Crodo di mascherine di protezione individuale, in particolar modo le volontarie che con impegno, professionalità e tanto cuore le hanno realizzate; la Manifattura di Domodossola-Polli che ha gentilmente donato il materiale elastico ed infine la ditta Bacchetta di Baveno che, tramite l’intermediazione del Presidente dell’Unione Montana Alta Ossola, ha fornito gratuitamente un

cospicuo quantitativo di mascherine.

In ultimo, ricordo che sono attivi anche in questo Comune il progetto “Solidarietà Alimentare” ed il servizio di consegna gratuito di generi alimentari e farmaci urgenti a domicilio, rivolto principalmente ai soggetti over 65 e vulnerabili.

Un caro saluto a tutti Voi.

Ermanno Savoia

Ricerca in corso...