“Io vivo Bognanco” contrario alla fusione con Domodossola

“Se i due Comuni venissero fusi ci sarebbe una disparità nella distribuzione delle risorse”

BOGNANCO -

Il Gruppo Consiliare “Io vivo Bognanco” è contrario alla fusione tra Bognanco e Domodossola e con una nota dichiara di non condividere il pensiero del sindaco Mauro Valentini che sembra a loro avviso, stando alle ultime dichiarazioni essere disposto ad un'apertura per l'avvio del dibattito tra le due amministrazioni.

Dopo aver letto con attenzione le dichiarazioni alla stampa del Sindaco di Bognanco Mauro Valentini, questo gruppo consiliare -si legge nel comunicato che porta la firma del capogruppo Sebastiano Failla- prende le distanze dalle dichiarazioni del primo cittadino, in quanto in un primo momento sembrava dire no all’ipotesi di fusione, e poi all’improvviso dalle sue parole e come se fosse uscita la soluzione al problema per l’ipotesi di accorpamento tra i due Comuni, scaricando poi a Roma di trovare il giusto equilibrio per la fusione. Ribadiamo il concetto, già espresso nella nostra campagna elettorale, no alla fusione con Domodossola; Bognanco deve, è dovrà essere ancora un Comune d’Italia con la sua storia è la sua autonomia. Se i due Comuni venissero fusi Bognanco diventerebbe una frazione di Domodossola e ci sarebbe una disparità nella distribuzione delle risorse ”.

Ricerca in corso...