La Tecnica classica protagonista della prima giornata della Opa Continental Cup

Domani sarà la volta della tecnica libera e delle mass start

riale -

Due belle vittorie per gli italiani, una per la Svizzera e una per la Spagna nella prima giornata della seconda prova dell’OPA Continental Cup di sci di fondo, svoltasi oggi a Riale Formazza. Le diverse prove, tutte individuali e in tecnica classica, hanno visto gli atleti di darsi battaglia lungo lo spettacolare circuito di 5 km caratterizzato da diversi saliscendi e dalla dura ascesa alla diga di Morasco.

5 km Women Under 20
La svizzera Anja Weber (Am Bachtel) si conferma tra le atlete più forti del circuito OPA – aveva già ottenuto un primo e un secondo posto a Goms due settimane - fa andando a vincere con il tempo 15’07”4 e infliggendo distacchi pesanti alle avversarie: 16” alla connazionale Nadia Kaelin (Alpina St. Moritz) e 37”7 alla slovena Hana Mazi Jamnik (Skike Klub Slovenija).
10 km Women
Una straordinaria Anna Comarella (GS Fiamme Oro Moena) ha dimostrato ancora una volta di amare questo tracciato, come ha ammesso nel dopogara, vincendo con il tempo di 30’30”5 e lasciando solo le briciole alle avversarie: la seconda, Martina Di Centa (C.S. Carabinieri Sez. Sci),e la terza, Sara Pellegrini (GS Fiamme Oro Moena),pur bravissime, sono infatti giunte rispettivamente a 37”8 e 40”3.
10 km MenUnder 20
È atteso soprattutto domani, con lo skating, ma Elia Barp (Gruppo Sciatori Fiamme Gialle) ha dimostrato di essere in grande forma e si è aggiudicato la gara odierna in 27’51”8, gestendosi perfettamente e con una grande prova soprattutto nella seconda parte della gara. Dietro di lui si sono piazzati lo svizzero Nicola Wigger (Am Bachtel),a 3”5, e il francese Julien Arnaud (SC Montgenevre Val Claree),a 9”3.
15 km Men
Gara di testa per lo spagnolo Imanol Rojo (Alpino Uzturre REFDI) che, dopo essere passato in testa, sia al primo sia al secondo giro, ha chiuso con il tempo di 40’00”5. Seconda posizione per il portacolori di Andorra Irineu Esteve Altimiras a 9”, mentre terzo si è piazzato lo svizzero Ueli Schnider a 30”1.
Il programma
Domani sarà la volta della tecnica libera e delle mass start: 10 km femminile U20 (ore 10.00),15 km femminile (ore 10.25),10 km maschile U20 (ore 11.15) e 20 km maschile (ore 12.05).

Ricerca in corso...