Ossola e Valsesia ricordano il comandante Barbis

Borgomezzavalle, domenica si commemorano i 10 anni della morte del partigiano Dino Vicario

borgomezzavalle -

Nome di battaglia: Barbis. Parliamo di Dino Vicario, nato a Riva Valdobbia in Valsesia nel 1920, protagonista della Resistenza nella sua Valsesia. Primo Comandante della Divisione Garibaldi "F.lli Varalli", già  comandante del battaglione "Camasco", venne in Ossola dove militò nella II divisione 'Redi' con il grado di comandante della 83^ Brigata 'Comoli' prima e della 119/a Brigata 'Gastaldi' poi che gli valse la medaglia di bronzo al valor militare.

Barbis è morto esattamente 10 anni fa, il 25 ottobre. E per questo l’Ossola lo ricorda. L’appuntamento è a Borgomezzavalle domenica 25 ottobre. Alle 14,30 c’è il ritrovo in località Lavarotto per un omaggio al cippo e una breve commemorazione a cura di Bruno Rastelli, presidente dell’Anpi di Vercelli. Poi, una breve escursione all’alpe Alberina, che fu teatro di un episodio legato alla Resistenza. Infine tutti a Alberobello per una merenda.

Ricerca in corso...