Premiati a Macugnaga i vincitori del concorso Calendarietti

Saranno distribuiti a metà gennaio. Hanno partecipato molti fotografi amatoriali inviando 199 immagini

macugnaga -

Anche l’annuale Concorso Calendarietti, promosso da Macugnaga.net, la Compagnia di Macugnaga, ha subito l’influenza della pandemia. I Calendarietti 2021 sono in produzione e saranno portati a Macugnaga entro la metà di gennaio.

Dallo staff di Macugnaga.net precisano: “Abbiamo riproposto il tradizionale Concorso Calendarietti a cui hanno risposto numerosi fotografi amatoriali che hanno inviato 199 immagini che hanno costretto noi dello staff a compiere scelte difficili.

Come d’abitudine, le foto sono state anonimizzate ed identificate con un semplice numero progressivo. Abbiamo coinvolto nella decisione la locale Sezione del Cai, affidando loro le immagini estive/autunnali; l’Amministrazione comunale, per le foto invernali; e la Redazione de ‘Il Rosa‘, a cui è stata affidata la selezione tra le foto con Dorf e Chiesa Vecchia.

Noi dello Staff abbiamo fatto la nostra scelta sulla totalità delle immagini, mentre ai membri del gruppo Facebook è stata sottoposta una selezione di foto costituita dagli altri soggetti segnalati da tutti i gruppi precedenti.

I fotografi amatoriali prescelti sono risultati:
Federica Fantoni per il Cai con una stupenda immagine del Lago delle Locce e della Est.
Luca Tondat e il suo Lago delle Fate in notturna per l’Amministrazione comunale.
Marina Duga e il poetico Dorf al tramonto per ‘Il Rosa’.

E un doppio Diego Tonietti per lo Staff (Zamboni invernale) e per il gruppo Fb (il Monte Rosa e la preparazione della traccia verso Pedriola).
La targa Andrea Costa Pisani è stata assegnata, dallo scrittore Paolo Cognetti, a Renata Roncoroni.

Non sappiamo ancora se e quando riusciremo a programmare la serata di premiazione, ma iniziamo col fare i complimenti ai vincitori e a ringraziare tutti i partecipanti, che anno dopo anno contribuiscono a mantenere viva una tradizione finita nelle tasche di migliaia di persone nei cinque continenti, veicolando il nome di Macugnaga in un modo pratico e simpatico”.

Ricerca in corso...