Un'escursione guidata per l'inaugurazione del 'Sentiero dei minatori'

valle anzasca -

In occasione della Settimana del Pianeta Terra, l’associazione “Figli della Miniera”, sabato 5 ottobre, organizza un'escursione guidata per l'inaugurazione del “Sentiero dei minatori”.

Il Sentiero, allestito con segnaletica e pannelli esplicativi, collega i più importanti luoghi del lavoro di attività estrattivadell’oro ai piedi del Monte Rosa.

Il programma prevede: ore 9:00 – ritrovo presso la località Campioli con accoglienza dei partecipanti e breve illustrazione del progetto.

Avvio dell’escursione, che si svolgerà su sentieri e mulattiere. Sono previste diverse soste nei punti   interessati dal lavoro minerario nel comprensorio Campioli-Pestarena-Quarazza.

L’escursione sarà condotta da Enrico Zanoletti, geologo e guida ambientale escursionistica, e da Riccardo Cerri, geologo e storico delle miniere della Valsesia e della Valle Anzasca, con il supporto di Vincenzo Nanni presidente e anima dell’associazione “Figli della Miniera”.

Si toccheranno i siti storici dell’oro: Ribasso Morghen, Pozzone, Pestarena (qui si potrà vedere lo storico Pozzo Maggiore, il funzionamento della Pesta, la Polveriera) per poi proseguire fino alla Crocette, in val Quarazza dove c’era un altro stabilimento minerario.

Il rientro al luogo di partenza è previsto con bus di linea, per il quale sarà richiesto un piccolo contributo a carico dei partecipanti.

Il “Sentiero dei Minatori” è stato voluto dall’Associazione “Figli della Miniera” che ha ottenuto un contributo dalla Fondazione Comunitaria del Vco nell’ambito del bando “Piccoli Progetti” finalizzato a finanziare progetti di tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale. (Info: 338 833 19 74).

Ricerca in corso...